domenica 16 dicembre 2018

Il Capodanno Magico di Città di Torino si fa in tre: Masters of Magic , Capodanno Insieme, e Concerto del 1° gennaio 2019. E sarà Guinness World Record grazie a tutti


Sarà all'insegna della magia il Capodanno 2018 scelto dalla Città di Torino, che quest'anno ha deciso di puntare, per festeggiare l'arrivo del 2019, su tre eventi di sicuro richiamo per cittadini e turisti. 
Il primo e più sensazionale sarà il Masters of Magic World Tour®, uno degli spettacoli di illusionismo più famosi al mondo, che regalerà un Capodanno da Guinness dei primati ai torinesi e ai turisti presenti in città che vorranno salutare il 2018 e dare il benvenuto al 2019 in piazza Castello, degna conclusione di "Torino Natale Magico".
Sul palco si alterneranno 30 artisti internazionali per 100 minuti di magia, mentre il direttore artistico Walter Rolfo trasformerà i quindicimila spettatori presenti in maghi, coinvolgendoli tutti insieme nello spettacolo. E non finisce qui: l’evento, reso possibile grazie al sostegno di Industrial Village, si svolgerà alla presenza del Giudice ufficiale del Guinness World Record che, dopo aver testimoniato la realizzazione del Guinness World Record, consacrerà Torino ‘Capitale Mondiale della magia’.
A partire dalle 22 saliranno sul palco i più importanti campioni del mondo di sempre: Topas & Roxanne, Yanyan Ma, Sos & Victoria, Kai Leclerc, Alessandro Politi, le Angels e i Vertigo.

TOPAS & ROXANNE, dalla Germania. Decretati illusionisti dell’anno, si sono esibiti in più di 150 programmi televisivi internazionali e hanno solcato innumerevoli palchi in tutto il mondo. A soli 18 anni Topas ha vinto il primo premio di manipolazione al Campionato del Mondo di Magia. Il suo spettacolo è una crasi di allegria, storytelling e magia allo stato puro. Intrattenitore di prim’ordine, riesce a rapire l’attenzione del pubblico con il suo umorismo, strabiliandolo con grandi illusioni uniche e mozzafiato.

YANYAN MA è la giovane ed elegante ballerina cinese che combina un sofisticato stile di magia al balletto classico. Musica, danza e magia declinate oltre il limite dello stupore. Nella sua carriera artistica ha vinto numerosi premi in Cina e nel resto del mondo, tra i più importanti il primo premio al Campionato Mondiale di Magia nel 2009.

SOS & VICTORIA, russi/armeni. Sono apparsi in acclamati spettacoli internazionali, presentando performance che lasciano senza fiato. La loro interpretazione moderna dell'arte tradizionale gli ha permesso di vincere molti premi in competizioni internazionali magiche e di essere ospiti d’onore al Campionato mondiale di Magia nel 2012 e 2015.  Video:https://drive.google.com/open?id=0B_567EAIDd_RUGpET19GSVhIdTA

KAI LECLERC, canadese. È un artista camaleontico che ha collaborato con le più importanti produzioni di spettacolo dal vivo del mondo, da Las Vegas a Broadway e al Festival Internazionale del Circo di Montecarlo. Leclerc è in grado di camminare a testa in giù a oltre otto metri di altezza. Si è esibito in più di 60 Paesi e in numerosissimi teatri, circhi e varietà come il Late night Show di David Letterman (USA), Ceasars Palace Las Vegas (USA), Circus Roncalli (D), Circus Knie (CH), Ringling Brothers and Barnum & Bailey Circus (USA)

ALESSANDRO POLITI uno degli artisti di punta del celebre programma televisivo Zelig Circus, un illusionista geniale. La sua comicità autoironica e muta arriva improvvisa, detonante e spettacolare.

Le ANGELS, olandesi. Sono cinque donne belle, di classe, talentuose e soprattutto magiche. Il gruppo POP della magia internazionale. Ogni loro performance è sexy, notevole ed elettrizzante. Hanno partecipato al famoso programma ‘Le plus grand Cabaret du monde’ e nel 2017 hanno vinto il premio ‘the battle’ del programma olandese ‘Circus Gerschtanowitz’.

I VERTIGO, Crew di artisti slovacchi. Si esibiranno in una performance studiata per portare lo spettatore in un mondo unico. Sul palco si alterneranno creature misteriose, acrobati con maschere e costumi UV, per creare un’atmosfera indimenticabile. Durante la loro performance i danzatori si muoveranno a ritmo di musica con delle speciali bacchette magiche la cui roteazione permetterà loro di disegnare con la luce. Daranno così vita a effetti visivi e grafiche in tema con la serata, come il logo, il nome dell’evento e perfino delle foto: una performance ad altissimo impatto visivo.

Alle 23 il pubblico avrà in mano delle carte portafortuna (distribuite all’ingresso) e, insieme a Walter Rolfo, sarà protagonista di un vero e proprio ‘allenamento di felicità’, di buon auspicio per l’anno che verrà e parte coreografica del Guinness dei primati. Tutti gli spettatori realizzeranno contemporaneamente una magia, al termine della quale il giudice ufficiale del Guinness World Record consacrerà Torino Capitale mondiale della Magia e le assegnerà ufficialmente una targa che sarà poi consegnata alla Città.

Dopo la mezzanotte sarà RDS 100% Grandi Successi, radio partner del Capodanno Magico, a essere protagonista e a traghettare il pubblico di piazza Castello verso l'alba del nuovo anno.

                                       -------------------------------------------------------------

Il secondo evento è invece la festa ‘Capodanno Insieme’ dedicata a tutti i residenti che abbiano compiuto i sessant’anni di età.
 
L’appuntamento è alle ore 20.30 nel Padiglione 1 di Lingotto Fiere, in via Nizza 294. Qui il pubblico potrà celebrare l’ultimo dell’anno in compagnia di numerosi artisti e grande divertimento stando insieme fino alle ore 2 della notte.
Anche qui il filo conduttore della serata sarà la magia. Gli ospiti, fin dall’arrivo in sala, saranno invitati a partecipare a due party game: ‘il tappeto magico’, una sorta di gioco dell’oca natalizio in cui i concorrenti dovranno rispondere a domande su Torino e le sue eccellenze; un ‘memory’ che sarà proiettato su uno schermo. Per i vincitori sono previsti come premi dei gadget.
A condurre il galà saranno Orlando Ferraris, direttore artistico del progetto, Umberto Clivio, conduttore radio-televisivo ed Elisa Liistro, tra le finaliste di Miss Italia 2018 come Miss Rocchetta Bellezza Piemonte e Valle d’Aosta.

Il programma prevede alle ore 21 l’apertura delle danze sulle note della rinomata Orchestra di Sabrina Borghetti che, con un repertorio di oltre 400 brani, suonerà dal vivo le canzoni più amate degli anni 60’-70’-80’ e 90’.
Il ritmo festoso continuerà con i balli di gruppo e le danze latino-americane portando una grande vitalità tra i partecipanti.
Alle 22.30 uno spettacolo di magia allieterà i festeggiamenti e, sempre a ritmo di musica, scoccata la mezzanotte si brinderà all’arrivo del 2019 con spumante e panettone offerti dalla Città di Torino.
L’ingresso al Padiglione 1 sarà gratuito e libero fino a esaurimento posti, previa esibizione di un documento di identità in corso di validità.
Per informazioni: www.comune.torino.it/sportetempolibero/ - tel. 011 5611726

                                     ---------------------------------------------------------

L'ultimo evento in programma sarà il Concerto di Capodanno previsto martedì primo gennaio 2019 alle ore 11 nella Galleria Umberto I. sarà realizzato dando “carta bianca” al 27 Reeds Sax Quartet, formato dagli allievi del corso di sassofono di Pietro Marchetti del Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino.

Il 27 Reeds Sax Quartet è così composto:
Elisa Ughetto, sassofono soprano
Elena Marchi, sassofono contralto
Alberto Cavazzini, sassofono tenore
Domenico Gugliotta, sassofono baritono

Il programma prevede: Take Five, Over the Rainbow, The Pink Panther, Summertime, New York New York... Oltre a pagine di Johann Sebastian Bach, Pedro Iturralde, Jérôme Naulais e Gioachino Rossini e a quanto può adattarsi a inaugurare il nuovo anno!

Il quartetto di sassofoni 27 Reeds Sax Quartet nasce all’interno del Conservatorio Statale Giuseppe Verdi di Torino nel novembre 2012, vedendo alternarsi negli anni diversi studenti della classe del maestro Pietro Marchetti. Il nome “Ance della 27” sta letteralmente a significare che i componenti del quartetto si sono formati facendo lezione di sassofono sempre nella stessa aula, la numero 27 del Conservatorio. Attualmente, da oltre un anno, il quartetto è formato da Elisa Ughetto, Elena Marchi, Alberto Cavazzini e Domenico Gugliotta, che hanno avuto l’opportunità di esibirsi in occasioni più formali come i concerti alla Reggia di Venaria Reale e in diversi teatri di
Torino e provincia, come nelle più curiose e svariate circostanze legate alla rassegna MITO per la Città, che ha portato la formazione di fronte a tipologie di pubblico le più diverse, in situazioni e per qualcuno cui spesso la musica non è così vicina. Il repertorio del quartetto è vasto e vario grazie alle caratteristiche timbriche dello strumento, adatte alla musica classica, al jazz o al blues.

Il concerto è un progetto della Città di Torino realizzato dalla Fondazione per la Cultura Torino con la collaborazione del Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino.

Per informazioni su tutto il programma: www.nataleatorino.it