domenica 27 novembre 2016

Al Museo Fico la mostra "Seconda Chance" di Eugenio Tibaldi, sui cambiamenti sociali di Barriera Milano

Al MEF Museo Ettore Fico (via F. Cigna 114), fino al 29 gennaio 2017 potete ammirare fra le altre la mostra di Eugenio Tibaldi sulla tematica “Seconda chance”, che ho personalmente trovato decisamente originale. L'artista nativo di Alba (classe 1977), dopo aver lavorato per alcuni anni a Napoli, si è trasferito nel 2016 a Torino, per dedicarsi proprio a Seconda Chance. Si è stabilito a Barriera di Milano, cercando qui di rappresentare la contemporaneità attraverso i luoghi periferici, esaminandone i cambi culturali ed estetici, con una predilezione per le architetture delle vecchie fabbriche abbandonate.
«Ho sempre pensato che l’architettura diventi una forma di arte nel momento in cui tradisce e sconfessa il progetto iniziale e comincia a vivere di vita propria sconfiggendo il binomio forma-funzionalità. Allo stesso modo, interi quartieri cambiano pelle e si ridisegnano».
Il percorso espositivo al MEF «reca le tracce di tutti i passati e di tutte le culture», perchè racconta i cambiamenti sociali di Barriera attraverso oggetti, storie e persone. Inserite ad hoc in una impalcatura che si estende per tutto il piano superiore del museo, da intendere come un'ossatura del quartiere stesso.
La mostra "Seconda Chance", curata da Andrea Busto e realizzata con il contributo di Regione Piemonte e Fondazione CRT, è visibile nei seguenti orari: da mercoledì a venerdì 14-19; sabato e domenica 11-19.

Altre informazioni:   www.museofico.it




Nessun commento:

Posta un commento