giovedì 24 novembre 2016

Alla Fusion Art Gallery venerdì 25 ore 19 inaugurazione mostra personale di Wieteke Heldens

Un'altra mostra alla Fusion Art Gallery (piazza Peyron 9g a Torino). Verrà inaugurata venerdì 25 novembre dalle 19 alle 22. E' la personale di Wieteke Heldens dal titolo: "With Colored Content (never apologize and never explain)". Visibile fino al 30 novembre, la mostra/evento è parte del programma di residenze internazionali FUSION AIR,  rientra nel circuito off di NEsxT Independent Art Network e fa parte di COLLA la nuova piattaforma delle gallerie torinesi. L'artista olandese presenta le sue realizzazioni prodotte durante la sua residenza di due mesi presso la Fusion Art Gallery, fra cui i “Content drawings”, ossia dei disegni su sacchetti di carta colezionati a Torino. In esposizione anche l'opera su tela “The Italian Legend” e quella quanto mai attuale, eseguita con tempera all'uovo, dal titolo “The day that Donald Trump is elected the 45th president of the United States”.

Wieteke Heldens è nata a Ottersum, Olanda, nel 1982. Si è laureata alla Royal Academy of Fine Arts a The Hague (L'Aia) nel 2007. Nel 2011 la sua prima personale alla Flux Factory e le mostre al Gemeente Museum di The Hague, al Royal Palace di Amserdam e in Svizzera, Franca, Germania, Danimarca e Stati Uniti. Nel 2013 Heldens ha vinto il Royal Prize for Painting nel suo paese natale. Oggi vive e lavora fra New York e The Hague. 
"Io dipingo, dipingo e dipingo. Ho spesso cercato di produrre il mio ultimo lavoro, ma non ci sono mai riuscita. Sono coerentemente incoerente. Ho un ossessivo bisogno della tela per comprendere la vita. Nel mio lavoro utilizzo tutto ciò che mi sta intorno, ma inserisco queste digressioni personali dentro concetti astratti. Mi piacerebbe essere come Hannah Darboven e On Kawara, ma non lo sono. C'è sempre nel mio operato un conflitto da risolvere e questo è il motivo che mi induce a continuare". 

La mostra, ad ingresso libero, è realizzata in collaborazione con Fusion Project, Edizioni Inaudite, COLLA/To contemporary art network e NEsxT / Independent Art Network.

Orari di apertura: dal giovedì al sabato, dalle 16 alle 19.30 e su appuntamento

Sempre alla Fusion Art Gallery è ancora in corso, fino al 3 dicembre, l'originale mostra "From Outer Space" di Laurina Paperina. Ne avevo scritto al link:











Nessun commento:

Posta un commento