lunedì 16 gennaio 2017

Alla Galleria d'Arte Pirra il post-impressionismo russo in trenta dipinti invernali

Un percorso d'arte davvero suggestivo quello proposto fino al 19 febbraio dalla Galleria d'Arte Pirra (corso Vittorio Emanuele II 82 a Torino), che espone nelle sue sale rinnovate la mostra “Inverno”, dedicata ad alcuni dei più rappresentativi esponenti ormai scomparsi del post-impressionismo russo, provenienti dalle scuole di Mosca e San Pietroburgo. Fra questi spiccano nomi come Georgij Moroz, Boris Lavrenko, Nikolaj Latyshenko, Dmitrij Kasmin e Leonid Vaichlia, tutti ben abituati ad osservare le sfaccettature del clima invernale, molto presente nella loro terra d'origine, rappresentandolo con una serenità ed un senso di pace decisamente magico e rilassante per lo sguardo dell'osservatore. Fa un certo effetto notare, nella trentina di dipinti esposti, le molteplici variabili di bianco generate dalla neve e dai riverberi di luce, a seconda dei diversi momenti della giornata; alcuni rappresentano dei bellissimi paesaggi, altri piccoli o grandi centri abitati, piuttosto che scenari di comune vita quotidiana o animali da cortile.
Provate anche voi ad immergervi per un po' in quest'atmosfera suggestiva e ovattata: la Galleria Pirra è aperta dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19,30; la domenica mattina dalle 9,30 alle 12,30.

Info: 011/54.33.93    www.galleriapirra.it

Nessun commento:

Posta un commento