sabato 28 gennaio 2017

Dal 28 gennaio al Borgo Medievale rassegna di film torinesi d'inizio '900 a tema libro Cuore

Fra i vari aspetti che hanno reso la città di Torino famosa nel mondo uno dei più importanti è certamente la cinematografia, che a inizi Novecento contava importanti case di produzione come la Itala-Film, la Ambrosio e la Pasquali. Ecco allora che, proprio per ricordare quel fiorente periodo, il Museo del Cinema di Torino e la Bibliomediateca "Mario Gromo" propongono a partire da oggi una rassegna di film muti realizzati in città, accompagnati da musiche dal vivo, che si terrà nella splendida cornice del Borgo Medievale al Valentino; qui infatti è in corso la mostra "Cuore, hearth, corazon, du coeur, Srdce...", dedicata al celebre libro per ragazzi di Edmondo De Amicis. 

Eccovi il programma completo delle proiezioni:

28 GENNAIO 2017 - ore 17
NOZZE D'ORO - (1911) REGIA: Luigi Maggi - PRODUZIONE: Società Anonima Ambrosio, Torino.
Il vecchio tenente dei bersaglieri, festeggiando le nozze d’oro in compagnia dei famigliari, rievoca un episodio della battaglia risorgimentale di Palestro e la vittoria riportata sugli austriaci.
Il film dopo aver vinto il Concorso Cinematografico bandito durante l’Esposizione Internazionale di Torino del 1911 e aver ottenuto un buon successo di pubblico e di critica, venne più volte censurato per evitare ogni possibile dissapore con l’Austria…

PER IL BABBO - (1913) REGIA: UMBERTO PARADISI - PRODUZIONE: Pasquali & C., Torino.
Nella Torino del primo Novecento, il piccolo Tonino si reca presso gli studi cinematografici della Pasquali Film per ritirare lo stipendio del suo babbo, malato ormai da tre mesi. Lo attende una brutta notizia: l’assenza è stata troppo prolungata, il contratto deve essere reciso…

11 FEBBRAIO 2017 - ore 17
IL TAMBURINO SARDO
- (1911) PRODUZIONE: Cines, Roma.
Nelle campagne del veronese un ragazzo sardo incontra dei soldati italiani e ne diventa la mascotte (il tamburino), giusto poco prima di uno scontro con l’esercito austriaco…
LA MASCHERA PIETOSA - (1914)
REGIA: Arrigo Frusta - PRODUZIONE: Società Anonima Ambrosio, Torino.
Durante il carnevale, il giovane pittore Marcello trascura la propria compagna Giulia per corteggiare la sartina Lucy, che vive accanto alla coppia in compagnia della madre, ormai molto malata…

25 FEBBRAIO 2017 - ore 17
GLI SPAZZACAMINI DELLA VAL D’AOSTA
- (1914)
REGIA: Umberto Paradisi – PRODUZIONE: Pasquali & C., Torino.
L’idillio tra un nobile e una popolana, l’impossibilità del matrimonio, il “figlio del dolore” che ricostruisce l’unità della famiglia, ciò che nel film maggiormente colpisce è la capacità di rendere, filtrata attraverso la lente del romanzo popolare, una dimensione sociale fatta di disagio e miseria…

I restauri dei film sono stati realizzati dal Museo Nazionale del Cinema di Torino.
Al termine delle proiezioni il pubblico potrà gustare un aperitivo …come ai tempi di De Amicis, il vermut, anch’esso un’eccellenza torinese, offerto dalla Ditta SERALE s.a.s. – Liquori e affini.

Tariffa d'ingresso € 6. Consigliata la prenotazione: 011/4431701

Per approfondire sulla mostra "Cuore, hearth, corazon, du coeur, Srdce..." andate al seguente link:
http://sguardisutorino.blogspot.it/2016/10/dal-18-ottobre-al-borgo-medievale-una.html

Altre informazioni:   www.borgomedievaletorino.it

Nessun commento:

Posta un commento