giovedì 12 gennaio 2017

Tre conferenze in programma a gennaio presso l'Orto Botanico di Torino, a partire dal 13 gennaio

Sono lieto di informarvi su tre interessanti conferenze che il Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi e Orto Botanico di Torino (Viale Mattioli 25) ha organizzato per il mese di gennaio, mentre l'orto è chiuso alle visite per  il periodo invernale. Come sempre gli incontri si svolgono presso l'Aula Magna e sono ad ingresso libero.

Venerdì 13 Gennaio 2017, ore 17.30
Conferenza “Gli anfibi e i rettili del Madagascar: biodiversità in pericolo“,
a cura di Franco Andreone.

FRANCO ANDREONE è Zoologo al Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino, membro del Comitato Scientifico del WWF Italia e Co-Chair dell’IUCN SSc Amphibian Specialist Group in Madagascar, dove conduce attività di conservazione e ricerca da quasi 30 anni. Attualmente è coordinatore della Sezione Piemonte della Societas Herpetologica Italica.

La relazione illustra la grande diversità biologica e le spettacolari radiazioni adattative degli anfibi e rettili del Madagascar, un’isola al contempo oggetto di pesanti alterazioni ambientali operate per mano dell’uomo. Il ritmo di descrizione delle specie è a tutt’oggi eccezionale: a titolo indicativo gli anfibi sono attualmente noti con circa 310 specie, ma almeno altre 200 attendono la formale descrizione. I progetti di conservazioni in atto mostrano interessanti prospettive, ma anche difficoltà oggettive in un paese il cui tasso di povertà è fra i più elevati al mondo.

Venerdì 20 Gennaio 2017, ore 17.30
Conferenza “30 anni di ricerche sui rettili del Medio Oriente: risultati e prospettive“, a cura di Roberto Sindaco.

ROBERTO SINDACO – Erpetologo, attualmente è presidente della Societas Herpetologica Italica. È
La relazione presenta la diversificata erpetofauna del Medio Oriente e mostra gli sviluppi della ricerca erpetologica nel corso degli ultimi decenni, ponendo particolare risalto ai risultati delle ricerche personali compiute in collaborazione con numerosi erpetologi europei e mediorientali.
esperto di rettili del Paleartico dove, nel corso di quasi 30 anni, ha compiuto ricerche in oltre 20 paesi. Ha collaborato con l’IUCN per la redazione delle liste rosse dell’erpetofauna italiana, europea, dell’Anatolia e della Penisola Arabica.

Infine il 26 gennaio si terrà la prima delle conferenze in programma per il 2017 organizzate in collaborazione con la Sezione Piemonte e Valle d'Aosta della Società Botanica Italiana, dal titolo “Quell’estate che il Po era verde…”, sull'emergenza legata alla presenza di Myriophyllum aquaticum nel Po nell'estate 2016.

Tenetevi aggiornati sul sito:
http://www.ortobotanico.unito.it/

Nessun commento:

Posta un commento