venerdì 24 febbraio 2017

Come passare un "Carnevale archeologico" al Museo d'Antichità. Attività per famiglie

Visto che il Carnevale è alle porte, anche il Museo di Antichità di Torino, insieme all'Associazione Amici del Museo, invita le famiglie a portare i propri bambini a festggiare nelle sue sale. A questo scopo sono stati organizzati tre eventi assai divertenti ed istruttivi, in programma per sabato 25, domenica 26 e martedì 28 febbraio, dalle ore 15 alle 17. I bambini potranno vestirsi a loro piacimento, ma il consiglio è ovviamente di trarre ispirazione dalle proposte degli archeologi. Ecco il programma:
 
Un carnevale mitico! Dei e eroi - sabato 25 febbraio
Oggi in museo puoi scoprire insieme all’archeologo i tanti dei e personaggi dei miti greci, etruschi e romani. E per vestirti trovi mille ispirazioni! Porta l’arco o la clava di Ercole: puoi trasformarti in un dio dell’Olimpo, in
un’amazzone o in un eroe mitologico! Per bambini dai 5 ai 10 anni accompagnati da un adulto.

Un carnevale archeologico! Un pomeriggio da romano - domenica 26 febbraio
Per un giorno lascia perdere i travestimenti e “vestiti” con noi da antico romano! Potrai immedesimarti pienamente nella vita quotidiana di 2000 anni fa. Puoi vestirti a casa o farti aiutare dall’archeologo in museo. Se sei un maschio, porta un bel lenzuolo bianco, se sei una bambina del tessuto colorato, un
nastro e delle spille. Per bambini dai 6 ai 12 anni accompagnati da un adulto.

Un carnevale mostruoso! Strane creature e animali fantastici - martedì 28 febbraio
Cani a tre teste o dal manto stellato, mostri marini e fantastiche creature alate, animali nuovi e bizzarri, belve paurose: oggi in museo puoi scoprirne le immagini e le straordinarie storie. Per entrare meglio nel gioco, indossa un costume da animale o una maschera da mostro! Per bambini dai 5 ai 10 anni accompagnati da un adulto.

Attività gratuita, biglietti secondo le tariffe ordinarie dei Musei Reali (gratuito per i minori di 18 anni). Appuntamento con l’archeologo alle 15, al Museo di Antichità dei Musei Reali, con ingresso da Piazzetta Reale 1.


Nessun commento:

Posta un commento