mercoledì 1 febbraio 2017

Dal 3 al 5 febbraio tornano Automotoretrò e Automotoracing tra Lingotto e Oval

Ci siamo quasi. Sta per aprire le porte la 35° edizione di Automotoretrò, la rassegna per tutti gli appassionati di auto storiche che si terrà a Lingotto Fiere (via Nizza 294) dal 3 al 5 febbraio. La scorsa esposizione ha coinvolto oltre 65 mila visitatori, 300 piloti, oltre 1200 espositori e 14 case automobilistiche, e quest'anno non sarà da meno, visto che ormai è diventata un vero punto di riferimento in Italia per tutto il settore. Organizzata da Bea Srl e GL Events su di una superficie di oltre 100 mila metri quadri di superficie, Automotoretrò festeggerà quest'anno i 30 anni della Lancia Delta, vera e propria icona delle competizioni che, dal suo debutto nel Rally di Montecarlo nel 1987, ha vinto ben 6 titoli iridati fino al suo ritiro nel 1992, pilotata da campioni del volante come la coppia Miki Biasion/Tiziano Siviero e Juha Kankkunen/Juha Pironen. Della mitica vettura saranno esposti ben 10 esemplari, tutti con la tipica livrea Lancia Martini; con la presenza fisica del due volte campione del mondo rally Miki Biasion. 
Poi ci saranno le case automobilistiche ufficiali, fra cu FCA con alcuni preziosi esemplari come le Alfa Romeo 2600 Sprint e 2600 SZ Prototipo, la Fiat 700 Prototipo e la Lancia Flaminia Loraymo; Porsche esporrà invece una bella 356 C colore blu "Ball" del '64, uno degli ultimissimi esemplari prima dell'avvento della 911. Il Jensen Owners Club arriverà dall'Inghilterra per festeggiare i 50 anni dei modelli Interceptor ed FF, il primo dei quali fu progettata e costruita a Torino dalla Carrozzeria Vignale. 
Gli amanti delle due ruote potranno ammirare alcuni fra i modelli più celebri delle case nazionali ed internazionali, disposti in ben 16 stand; verranno tra l'altro celebrati i 70 anni della Lambretta, attraverso una mostra dedicata e la presenza di 20 modelli della casa milanese. 
Da non perdere le celebrazioni per i 60 anni di Bianchina e Fiat 500 e i 70 anni della Ferrari.
Contemporaneamente ad Automotoretrò si terrà presso l'Oval l'ottava edizione di Automotoracing, incentrato su customizzazione, tuning e racing. La novità principale è senza dubbio la pista esterna completamente rinnovata, che ospiterà piloti di varie specialità come Drifting, Rally, Rally Storico e Quaddrift. Ospiti d'eccezione il pilota Graziano Rossi, padre del nove volte campione del mondo Valentino Rossi, e Paolo Diana, esperto di acrobazie al volante. Tutte le tre giornate saranno allietate dalle musiche dei Dj Wender, Paolo Noise e Pippo Palmieri dello Zoo di 105.

"Il successo degli ultimi anni - ha affermato l'organizzatore di Automotoretrò Beppe Fenoglio - ci è di sprone per aumentare sempre più i nostri sforzi organizzativi. La manifestazione è diventata senza alcun dubbio il punto di riferimento per tutti gli appassionati di motorismo storico. L'obiettivo per l'edizione numero 35 è quello di raggiungere e superare quota 65 mila visitatori. Quello che proponiamo è un vero e proprio viaggio nel mondo delle due e elle quattro ruote, dando al nostro pubblico la possibilità di trovare, oltre all'auto esclusiva, anche il ricambio mancante che completa l a collezione:"

Ovviamente ciò che ho citato nell'articolo è solo una minima parte di quello che potrete scoprire nei tre giorni della kermesse torinese. Per mantenervi informati su presenze ed eventi, controllate il sito ufficiale all'indirizzo: www.automotoretro.it


Nessun commento:

Posta un commento