lunedì 6 febbraio 2017

Giovedì 9 ore 17 al Museo di Antichità conferenza "Fondo Promis dal disegno di architettura alla catalogazione digitale del patrimonio grafico"

L'architetto Carlo Promis fu una figura decisamente poliedrica dell'Ottocento, impegnata sui diversi fronti dell'architettura torinese, ma anche della sua storia ed archeologia; soprattutto sapeva coglierne il rapporto sottile e continuativo con il vivace dibattito della cultura architettonica europea del suo tempo. Fra il 1828 ed il 1873 redasse circa 3500 documenti tra fogli sciolti, taccuini di viaggio e album, attualmente conservati presso la Biblioteca Reale di Torino e conosciuti come Fondo Promis. Grazie alla collaborazione tra Politecnico e Musei Reali di Torino i disegni sono in fase di catalogazione ed i primi risultati verranno esposti nell'incontro che si terrà giovedì 9 febbraio alle ore 17 presso il Museo d'Antichità di Torino (Sala Conferenze - corso Regina Margherita 105). La catalogazione è stata condotta secondo i criteri del sistema SigecWeb su 646 disegni elaborati da Promis tra 1843 e 1869 per gli allievi del suo corso di Architettura civile presso la Regia Università (1843-1860) e la Scuola di Applicazione per Ingegneri di Torino (1860-1869).
Questo il programma della conferenza:

Introduzione dei partner del progetto:Enrica Pagella
Direttore dei Musei Reali di Torino
Laura Montanaro
Prorettore del Politecnico di Torino
Giovanni Saccani
Responsabile della Biblioteca Reale di Torino

Interventi di:
Aurora Scotti, Politecnico di Milano
Architettura e città: Promis tra cultura tecnica e progetto
Vilma Fasoli, Politecnico di Torino, DAD
"Lavori in corso" e prospettive

segue simulazione della consultazione
a cura di Enrica Bodrato, Politecnico di Torino, DIST

Nessun commento:

Posta un commento