sabato 11 marzo 2017

Dal 18 marzo arriva a Torino "Titanic. The Artifact Exibition". Alla Promotrice Belle Arti al Valentino

Dopo aver conquistato oltre 25 milioni di visitatori in tutto il mondo arriva finalmente alla Promotrice delle Belle Arti al Valentino (viale Balsamo Crivelli 11) la mostra "Titanic.The Artifact Exibition", che sarà visibile dal 18 marzo al 25 giugno 2017. Curata da Dimensione Eventi su licenza Premier Exibitions, la mostra vi permetterà di osservare pezzi autentici della nave, oggetti originali di proprietà dei passeggeri, vari reperti e filmati dell'epoca e la ricostruzione in scala reale di una cabina di prima classe e di una di terza classe, oltre al ponte principale della nave. 


Gli oggetti del celebre transatlantico, affondato nell'oceano dopo la collisione con un iceberg nel lontano 1912 trascinando con sé 1500 delle 2228 persone che vi salirono a bordo nel Regno Unito alla volta degli Stati Uniti, sono stati recuperati tra il 1987 e il 1994 dalla RMS Titanic e scelti fra i circa 4 mila riportati in superfice.
Nel percorso museale potrete sentire il rombo delle caldaie del Titanic, mentre una vera parete di ghiaccio vi farà comprendere quali fossero le condizioni climatiche delle prime ore di quel terribile mattino del 15 aprile 1912. Tramite le audioguide ascolterete passo dopo passo i momenti precedenti la collisione con l'iceberg e la storia dell'affondamento della nave "inaffondabile".
Alla fine un toccante ricordo delle vittime: su di un "memorial wall" saranno elencati tutti i passeggeri, tra persi e salvati, che erano a bordo del bastimento. Va ricordato che sull'Inaffondabile si trovavano ben 37 italiani, la maggior parte dei quali apparteneva all'equipaggio, che curava il ristorante di prima classe (all'epoca i nostri connazionali erano molto ricercati in ambito culinario, al punto che la compagnia White Star aveva espressamente richiesto la presenza di camerieri italiani a bordo). Purtroppo morirono tutti, per mancanza di posto nelle scialuppe di salvataggio.


“Quella del Titanic è una storia che è stata raccontata innumerevoli volte" ha affermato Alexandra Klingelhofer, Vice Presidente delle Collezioni di Premier Exhibitions  "però mai in modo così dettagliato e con così tanta passione come in questa mostra. Il mio lavoro è quello di conservare, curare e quasi coccolare i reperti per garantirne la conservazione perché anche le generazioni future abbiamo la possibilità di conoscere attraverso di loro una delle più grandi tragedie del 900. La parola chiave del mio lavoro è impegno: ogni volta che un oggetto viene recuperato occorre prodigarsi per preservarlo e mantenerlo in tutta la sua straordinaria bellezza naturale”.
La mostra, supportata per chi vorrà anche da audioguide che raccontano le vicende della collisione con l'iceberg e dell'affondamento, sarà aperta tutti i giorni, dalle ore 10 alle ore 20; sabato dalle ore 10 alle ore 22.

Tenetevi aggiornati sul sito:  www.mostratitanic.it

Nessun commento:

Posta un commento