mercoledì 8 marzo 2017

Stasera doppio evento per la Fondazione Merz con i finalisti del "Mario Merz Pride"




Mercoledì 8 marzo alle ore 18 inaugura alla Fondazione Merz (via Limone 24 a Torino) la mostra collettiva dei cinque finalisti della sezione Arte della seconda edizione del Mario Merz Prize
Gli artisti sono stati scelti da una giuria composta da Marisa Merz (artista), Nicholas Cullinan (Direttore della National Portrait Gallery, Londra) e Claudia Gioia (curatrice indipendente), ma il pubblico potrà esprimere la propria preferenza visitando la mostra o collegandosi al sito web www.mariomerzprize.org per valutare i vari progetti. Ovviamente al voto del pubblico si aggiungerà il responso della giuria composta da Manuel Borja-Villel (Direttore Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía, Madrid), Lawrence Weiner (artista), Massimiliano Gioni (Direttore Artistico New Museum, New York – Direttore artistico Fondazione Trussardi, Milano) e Beatrice Merz. Al vincitore sarà commissionata una produzione per una mostra personale itinerante in sedi museali a Torino e in Svizzera.
Gli artisti selezionati sono: Francesco Arena (Torre Santa Susanna, Brindisi 1978), Petrit Halilaj (Kostërrc, Skenderaj-Kosovo 1986), Gili Lavy (Gerusalemme 1987),  Shahryar Nashat (Ginevra, 1975) e Suha Traboulsi (Freetown, Sierra Leone 1969).

La mostra sarà visibile fino al 21 maggio con orario: dal martedì a domenica 11-19.

Alle 20.30, presso la Biblioteca Civica Musicale “Andrea Della Corte” (Villa La Tesoriera - Corso Francia 186), si svolgerà invece il concerto dei 5 finalisti della sezione Musica. Gabriele Cosmi, Elvira Garifzyanova, Geoffrey Gordon, Pierre Mariétan e Catherine Milliken, che sono stati selezionati dalla giuria composta da Giacomo Agazzini (violinista e docente presso il Conservatorio G. Verdi di Torino), Stefano Pierini (compositore e docente presso il Centro di Formazione Musicale di Torino) e Philip Samartzis (sound-designer e docente presso l’Università di Melbourne).
La giuria finale per la sezione Musica è composta da Dieter Ammann  (compositore), Thomas Demenga (violoncellista e compositore), Alexander Lonquich  (pianista) e Willy Merz. Anche per la sezione Musica, il pubblico potrà esprimere la propria preferenza collegandosi al sito www.mariomerzprize.org o compilando la cartolina in distribuzione.
Il concerto è ad ingresso libero su prenotazione allo: 011 197 19 437

Altre informazioni:   www.fondazionemerz.org

Nessun commento:

Posta un commento