giovedì 2 marzo 2017

Venerdì 3 ore 20,30 al Cinema Massimo incontro con la scrittrice Giovanna Grignaffini e proiezione di "Gli spostati" di John Huston

Venerdì 3 marzo alle ore 20,30 il Cinema Massimo (via Verdi 18)  presenterà il romanzo "Come il volo di un colibrì" di Giovanna Grignaffini, che rievoca la straordinaria ed enigmatica figura di Marilyn Monroe. All'incontro con la scrittrice, organizzato dal CRAD - Centro Ricerche sull'Attore e il Divismo e il Sylvia Scarlett GenderMediaLab dell’Università di Torino, in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema e l’editore Bompiani, seguirà la proiezione del celebre film "Gli spostati" (Usa 1961, 124’, HD, b/n, v.o. sott.it.) di John Huston.

Roslyn, showgirl di Chicago, dopo aver ottenuto il divorzio si unisce a Gay, cowboy in pensione, Guido e il cowboy da rodeo Perce. Con ognuno dei tre instaura rapporti diversi, innamorandosi del più anziano. Arthur Miller scrisse la sceneggiatura su misura per Marilyn Monroe come dimostrazione d’amore. Il film, però, è un ritratto indiretto dell’ormai fragile attrice travolta dalla depressione (morirà un anno dopo), nonché una riflessione sul malessere della società americana.

Con l'autrice dialogheranno Lucia Cardone (Università di Sassari) e Cristina Jandelli (Università di Firenze). Introdurranno Giulia Carluccio e Mariapaola Pierini (Università di Torino). 

Ingresso 6.00/4.00/3.00 euro.

Altre info:   www.museocinema.it


Nessun commento:

Posta un commento