giovedì 6 aprile 2017

A Camera un incontro col fotografo Valerio Spada tra criminalità e latitanza

L'incontro che si terrà giovedì 6 aprile alle 19 presso Camera - Centro Italiano per la Fotografia (via delle Rosine 18) sarà decisamente diverso dal solito, perchè tali sono le immagini scattate da Valerio Spada appartenenti alla serie "I am nothing". Il tema è "Fotografare l'invisibile: la mafia tra latitanza e latenza"; perchè si discuteranno le strategie che adottano i criminali per nascondersi, ma anche quelle adottate per scovarli. Le tecnologie sono ormai indispensabili e la fotografia è ancora una volta il mezzo ideale per documentare, raccontare i fatti e interpretarli. All'incontro, durante il quale verranno proiettate immagini edite e inedite, Valerio Spada discuterà con il magistrato Marzia Sabella e la giornalista Serena Uccello proprio a partire dai temi della latitanza e dell’infiltrazione culturale.
I am nothing di Valerio Spada è un lavoro impressionante"- ha commentato Roberto Saviano - "perché ci mostra il silenzio, la capacità di penetrazione della criminalità nella vita quotidiana e la nostra incapacità, impossibilità a difenderci”.

La tariffa di partecipazione all'incontro è di 3 euro, oppure in omaggio per i visitatori delle mostre nella data dell'incontro. E' richiesta la prenotazione: camera@camera.to (fino ad esaurimento posti)

Altre informazioni:  www.camera.it

Leggete della mostra "L'Italia di Magnum" al seguente indirizzo:

Nessun commento:

Posta un commento