sabato 29 aprile 2017

Accordi & Disaccordi e varie compagnie teatrali animeranno il ponte del 1° maggio alla Reggia di Venaria

Prosegue anche nel ponte del 1° maggio la stagione delle Giornate da Re, che porta nei giardini della Reggia di Venaria un tripudio di animazioni, giochi, fiabe, concerti, performance artistiche e spettacoli di teatro, danza contemporanea e “nuovo circo”, per lasciarsi coinvolgere dal divertimento e dalla creatività vivendo in modo originale l’incantevole scenario della Reggia.
Questo il programma giorno per giorno:
Domenica 30 aprile
- Il suono segreto dell’arpa
Galleria Grande - Dalle ore 14.30
Chiara Sebastiani - Concerto per Arpa
Giornate da Re

- Concerto di musica Gypsi con Accordi & Disaccordi
Patio dei Giardini - Dalle ore 15
Accordi Disaccordi è un progetto italiano molto attivo nel panorama swing nazionale ed internazionale.
La band, un trio nato agli inizi del 2012, è composta dai due fondatori Alessandro Di Virgilio e Dario Berlucchi alle chitarre e da Elia Lasorsa al contrabbasso. Il loro genere si orienta su un repertorio gipsy jazz, riproponendo in chiave moderna i classici della migliore musica jazz e manouche degli anni 30.
Allo stesso modo vengono scritti numerosi inediti e riarrangiamenti di alcuni brani più moderni, anche pop e non propriamente jazz, secondo una personalissima interpretazione che loro stessi amano definire "hot Italian swing", con una continua ispirazione allo stile del celebre chitarrista Django Reinhardt.

- La dama degli ombrelli
Allea Reale - Ore 15 / Giardino a fiori - Ore 16 / Terrazza della Regina - Ore 17
Una dama, elegante e sinuosa, passeggia tra gli invitati con ombrelli magici e strampalati animali, trasformandosi a poco a poco.
di e con Lara Quaglia
Compagnia F.lli Ochner

Lunedì 1° maggio

- Il Principe e la Rosa
Allea di Terrazza - Ore 15.30 - 16.30
Ispirato alla relazione d'amore fra Antoine e Consuelo de Saint Exupéry e all'opera “Il Piccolo Principe”. A cura della Compagnia Movimentinactor.
Un inno al viaggio come dimensione di vita in bilico tra desiderio di partire e voglia di ritornare. Ma anche il racconto di un grande amore quello tra Antoine e la scrittrice e artista salvadoregna Consuelo Suncin.
La coreografia di Flavia Bucciero è ricca di rimandi e citazioni a “Il Piccolo Principe” che attraversano
la storia di Antoine e Consuelo.
Giocando a contaminare il registro realistico con quello fantastico, lo spettacolo ci restituisce lo sguardo infantile, tanto caro a Saint Exupery, che attraverso il piccolo principe che alberga in ciascuno di noi, trova la chiave di volta per ergersi al di là dell’assurdità dell’esistenza e trovarne un senso

- Pop Up - Il Barone di Munchausen
Patio dei Giardini - Ore 15.30 - 16.30 - 17.30
A cura della Compagnia "I compagni di viaggio"
Un grande libro pop-up dal quale sfogliando le pagine si spiegano magicamente le storie del barone di Munchausen. E chi le illustra? Proprio lui: il barone! Un personaggio certamente strampalato che ha vissuto meravigliose avventure al limitate dell’incredibile. Ma il suo racconto fatto con passione e divertimento le rende quasi reali attraverso le pagine animate in cui la storia si trasforma in fiaba e la fiaba in meraviglia. Uno spettacolo per tutti: dai grandi ai più piccini con Davide Gozzi / Regia
Riccardo Gili / Scene Cristian Piovano / Costumi Marisa Anselmo

Per tutte le altre informazioni fate riferimento al sito: www.lavenaria.it

Nessun commento:

Posta un commento