giovedì 6 aprile 2017

Lo spettacolo multimediale "Details" darà l'avvio alla Notte Bianca dei Musei Reali, che presenteranno anche un nuovissimo logo e il progetto di rebranding

Siete pronti per un'altro aggiornamento sulla "Notte Bianca" dei Musei Reali, in programma per venerdì 7 a partire dalle ore 21? Come dicevo in precedenza, il 2017 sarà un anno di svolta per i Musei Reali, incentrato soprattutto sui progetti di miglioramento dell’offerta museale e ricco di novità: dalla comunicazione ai percorsi, oltre alle mostre, grandi e piccole, inserite a calendario. Già dall'anno scorso, con l'arrivo della nuova direttrice Enrica Pagella, le iniziative per coinvolgere sempre di più il pubblico si sono moltiplicate, tra mostre temporanee, visite guidate dedicate ad approfondimenti specifici e, non ultima, la riapertura di una parte dei Giardini Reali. L'evento di venerdì sera sarà l'occasione ufficiale per presentare quello che sarà il nuovo corso del gruppo museale: non una semplice apertura serale, che comunque vi permetterà di visitare liberamente tutto Palazzo Reale, compreso il secondo piano, l'appartamento di Madama Felicita e le cucine, ma l'inizio di un percorso che verrà svelato dallo spettacolo multimediale "Details", che si svolgerà in Piazzetta Reale. Già a partire dalle ore 20 verrà avviato un countdown visivo, che accoglierà i cittadini e li accompagnerà fino al momento clou dell'evento: la presentazione della nuova immagine dei Musei Reali. Non solo un ampliamento e riorganizzazione dell’offerta, ma anche un’esperienza museale di nuova concezione, legata ad una strategia identitaria che vede in primis l’effettiva valorizzazione e potenziamento del patrimonio esistente, per un coinvolgimento e riconoscimento sempre più forte da parte dei cittadini stessi. Con "Details" l'arte uscirà dai musei e invaderà la piazza e i suoi monumenti, raccontando in modo fortemente emozionale il grande valore del patrimonio artistico museale. Il progetto di rebranding, affidato all’Agenzia InTesta, società del Gruppo Armando Testa, culminerà con la rivelazione del nuovo marchio, capace di conferire ai Musei una veste attuale, impreziosita dal tocco di regalità di una goccia d’oro, che sintetizza contemporaneità e storicità in un’unica immagine.
L’evento è realizzato in collaborazione con la Direzione dei Musei Reali di Torino e con il sostegno delle trentadue imprese socie della Consulta per la Valorizzazione dei Beni Artistici e Culturali di Torino, che nel 2017 celebra trent’anni di dedizione e impegno in favore del patrimonio storico-artistico torinese.

Nessun commento:

Posta un commento