martedì 18 aprile 2017

Presentato oggi alla stampa il nuovo festival "Narrazioni Jazz", in programma dal 17 al 21 maggio

Greg Cohen
Fare incontrare le arti, dialogare l'eccellenza del territorio, offrire spazio alla creatività giovanile e nello stesso tempo esibire jazzisti di richiamo internazionale su palchi prestigiosi: queste in breve le parole dell'Assessore alla Cultura Francesca Leon, pronunciate alla conferenza stampa di presentazione della nuova manifestazione "Narrazioni jazz", un progetto della Città di Torino che, nella pratica, sostituisce il Torino Jazz Festival con un format completamente rinnovato e vicino al Salone Internazionale del Libro di Torino, con il quale condividerà le date dal 17 al 21 maggio. La rassegna, orientata alla mescolanza di linguaggi ed alle produzioni originali con anteprime esclusive, prenderà il via mercoledì 17 maggio con lo spettacolo "Jass.  Ovvero quando il jazz parlava siciliano" di Franco Maresco e Claudia Uzzo,  che si terrà all'Auditorium Giovanni Agnelli del Lingotto. Sarà questa l'occasione per raccontare la storia di musicisti siculo-americani immigrati in America e del loro fondamentale apporto alla nascita del jazz. Non va infatti dimenticato che, proprio nel 2017, si festeggiano i 100 anni della registrazione del primo disco 78 giri di musica Jazz; a inciderlo fu Nick La Rocca, siciliano di seconda generazione nato a New Orleans.
I palcoscenici del main - dove si esibiranno sia i grandi nomi internazionali, sia i giovani talenti – saranno il Teatro Piccolo Regio Giacomo Puccini (tutti i pomeriggi alle ore 17.30 e anche sabato 20 maggio alle ore 22), l'Auditorium grattacielo Intesa Sanpaolo (domenica 21 maggio, ore 15.30), l’Auditorium Giovanni Agnelli al Lingotto (17, ore 20, 18 e 19 maggio, ore 21), il Conservatorio "Giuseppe Verdi" (20 maggio, ore 21) e la Chiesa di San Filippo Neri (21 maggio, ore 21).
Sotto la direzione di Stefano Zenni, "Narrazioni Jazz" avrà anche una notte bianca: la "Torino Jazz Night", fissata per sabato 20 maggio. Saranno in questa occasione presenti ospiti internazionali, come lo spagnolo Chano Domínguez, star del flamenco-jazz e Grammy Award per il migliore album di Latin Jazz; il contrabbassista Greg Cohen, che si esibirà con il trio della talentuosa chitarrista Eleonora Strino; il chitarrista e compositore Pietro Ballestrero e il sassofonista e clarinettista Achille Succi, che presenteranno il progetto Roots. Tre percorsi saranno ispirati a classici della letteratura: "Il Grande Gatsby", romanzo di Scott Fitzgerald ambientato negli anni che videro la nascita della musica afroamericana, sarà il filo conduttore dei concerti dedicati al jazz classico; "Il giro del mondo in 80 giorni" di Jules Verne sarà il titolo che racchiuderà le esibizioni di world-jazz, alimentato dall’incontro tra le culture. La sperimentazione e la commistione con l’elettronica e la dance saranno invece simboleggiate dal percorso "Fahrenheit 451", il romanzo di Ray Bradbury. E ovviamente si potrà ascoltare musica fino all'alba, in più di 20 location della città, fra il Parco del Valentino, piazza Vittorio Veneto e Vanchiglia, con la possibilità di trasferirsi gratuitamente utilizzando lo Smartrams, anch'esso animato da musiche dal vivo e dj set.
Per meglio capillarizzare il festival sul territorio è stato realizzato il programma "Jazz per la città 2017 - Attività musicali diffuse", che ha visto l'Amministrazione comunale, organizzatrice della rassegna, rivolgersi a vari enti ed istituzione operanti sul territorio attraverso un'apposita call e che ha permesso di selezionare dieci attività di varia natura, che sono state coinvolte nel programma: Baltea Sound Station - Jazz School Torino; Jazz is Dead! - Associazione ARCI, Comitato di Torino; Jorge Luis Borges, Zoo Experience - Cooperativa Sociale CLGEnsemble; Kind Of Jazz - Arcote Onlus; Oh my Jazz! - Associazione Tedacà; Quartieri in jazz - Associazione Culturale Torino Jazz City; Reading Sottosopra. Jazz Amore Supremo - Associazione Culturale Giardino forbito; Strange Fruit, l'altro del Jazz - Associazione Culturale Immagina; Coniglioviola. Ulysses and all that jazz - Associazione Culturale Kaninchen-Haus; Walkaboutjazz Smartrams (#STS7_Jazz) - Associazione Associazione Comala e Klug.
"Narrazioni Jazz" è organizzato dalla Fondazione per la Cultura Torino, con i main partner Intesa Sanpaolo e Iren, lo sponsor Poste Italiane, in collaborazione con il Salone Internazionale del Libro e il media partner Rai Radio 3.
 
Tenetevi aggiornati sul sito ufficiale:   www.narrazionijazz.it
 

Nessun commento:

Posta un commento