giovedì 20 aprile 2017

Torino Comics torna a Lingotto Fiere e diventa ancora più internazionale. Con Arturo Brachetti a valutare i cosplayer

Finalmente ci siamo. Dal 21 al 23 aprile torna presso i padiglioni 2 e 3 di Lingotto Fiere il tanto atteso Torino Comics, giunto quest'anno alla XXIII edizione. La kermesse dedicata al fumetto, al game e al cosplay proporrà come sempre parecchie novità, a cominciare dal manifesto ufficiale, raffigurante il mitico testimonial Pietro Miccia, che per la prima volta viene disegnato da un fumettista ospite: il celebre autore della Dysney Corrado Mastantuono. Il disegnatore romano ha realizzato più varianti del Miccia, adattando il personaggio a diversi generi di copertine di fumetti diversi: horror, classico, noir e così via.
La più grande novità di quest'anno è però marchiata Cospa Family, l'associazione che si occupa da molti anni dell'organizzazione degli eventi cosplay. Infatti Torino Comics 2017 ospiterà la tappa di qualificazione italiana dell’International Cosplay League, una competizione cosplay mondiale a cui partecipano cosplayer qualificati da paesi di tutto il mondo. In attesa delle finali, che si svolgeranno a settembre 2017 a Madrid, in occasione dell’evento Japan Weekend. L'appuntamento torinese è fissato per sabato 22 aprile alle ore 15, nel padiglione 2. E le sorprese non terminano qui, visto che la giuria di esperti internazionali di cosplay avrà come presidente un personaggio di sicuro richiamo: Arturo Brachetti, che ad oggi si può considerare il più grande attore trasformista del mondo, capace di interpretare cento diversi personaggi in una sola serata. Accanto a lui, la cosplayer norvegese Tine Marie Riis, modella e costume-maker di grande fama a livello mondiale; la francese Nikita Cosplay, selezionata per ben due volte al World Cosplay Summit e vincitrice del titolo ECGnel 2015; il padovano Andrea Vesnaver, incoronato campione del mondo al World Cosplay Summit di Nagoyan del 2013, la siciliana Aura Nuccio alias Aura Rinoa, fondatrice e organizzatrice di Cospladya Comics and Games e lo spagnolo Antonio Topper, delegato speciale del Japan Weekend di Madrid.
La kermesse torinese si svilupperà su be 30 mila metri qudrati di superfice, con un aumento del 50% rispetto allo scorso anno, quando si svolse all'interno dell'Oval. Nel Padiglione 3 si troverà l'area commerciale con circa duecento espositori, mentre nel Padiglione 2 saranno allestite sei aree tematiche: cosplay, games, videogames, youtuber, medievale e area entertainment
Le tariffe d'ingresso saranno le stesse dello scorso anno: intero 13 euro, ridotto 11 euro con coupon scaricabile dal sito www.torinocomics.com
Per i cosplayer l’ingresso è a 10 euro. Disponibili anche gli abbonamenti per due e tre giorni. È possibile inoltre acquistare i biglietti anche online su vivaticket.it. Il biglietto web consente l’accesso diretto alla fiera, senza dover fare la coda alle casse.

Nessun commento:

Posta un commento