lunedì 8 maggio 2017

A SPAZIOBIANCO un asta di 45 opere d'arte contemporanea per finanziare il Progetto MUS-E nelle scuole

Piero Gilardi - Caraibi
Utilizzare l'arte nelle scuole come forma di espressione e integrazione sociale: è questo uno dei maggiori progetti portati avanti dall'Associazione MUS-E Torino Onlus, che appartiene ad una rete internazionale nata nel 1993 grazie al lavoro del violinista Jehudi Menuhin. E proprio allo scopo di raccogliere fondi per aiutare i bambini a sviluppare, attraverso l’arte, la reciproca accettazione e convivenza in una scuola sempre più luogo d’incontro tra bambini provenienti da paesi diversi, viene ora proposta un'interessante asta di arte contemporanea che si terrà giovedì 11 maggio alle 18,30 presso lo SPAZIOBIANCO di Via Saluzzo 23/bis. Qui saranno presenti 45 opere di 39 artisti del calibro di Piero Gilardi, Gianni Colonna, Marco Gastini, Giorgio Griffa e Luigi Mainolfi. Ma non solo: insieme ai grandi professionisti, infatti, partecipano anche artisti di MUS-E, altri provenienti dal progetto ministeriale Studi d’Artista, ed anche veri e propri outsiders come Mario Gamba e Daniela Monaci. Filo conduttore per tutti è stata la volontà di mettersi al servizio del progetto MUS-E attraverso l’indiscutibile qualità delle loro opere. A battere l’asta sarà Liana Pastorin.
Lunedì 8 maggio dalle 18,30 alle 21 sarà possibile partecipare presso SPAZIOBIANCO alla presentazione delle opere all'asta, che rimarranno poi esposte e visionabili nei giorni successivi, il 9 e 10 maggio, tra le 16,30 e le 19,30.
L’obiettivo di MUS-E in Italia e nel mondo non è tanto l’apprendimento delle specifiche discipline artistiche,
Ciro Palumbo - La torre delle stelle

quanto, invece, conoscere le altrui diversità, per imparare a viverle come una risorsa e non come un limite. Nelle scuole i bambini vengono coinvolti in esperienze comuni di creazione artistica, laboratori di teatro, musica e pittura, con il supporto di artisti professionisti. La durata del percorso è di 26/30 ore annue, collocate all’interno dell’orario normale delle lezioni.
Attualmente le città coinvolte sono 16 e MUS-E Italia coordina il lavoro delle varie sedi. A Torino, il progetto MUS-E è stato avviato nell’anno scolastico 2001/02 e oggi coinvolge 160 classi di 19 scuole localizzate nei quartieri di Porta Palazzo, San Salvario, Falchera, Basse di Stura, Barriera Milano, Mirafiori Sud, Vanchiglia, Lingotto e nella sezione ospedaliera I.C. Vittorino da Feltre.
Sostengono il progetto MUS-E Torino: Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT, Reale Mutua, Assessorato all’Istruzione Regione Piemonte, soci e simpatizzanti.

Per le informazioni relative all’evento consultare il sito
http://www.mus-e.torino.it/eventi.html#asta
Per contatti: mus-e.torino@libero.it
Per informazioni relative all’asta: stefania.dassi@gmail.com

Il catalogo dell'asta è scaricabile direttamente al link:
http://www.mus-e.torino.it/eventi/catalogo_asta.pdf

Nessun commento:

Posta un commento