venerdì 5 maggio 2017

Torna "Metti in Piazza la Cultura", da quest'anno anche ad Alba. Tema della quarta edizione: l'Energia

Sarà dedicata all'Energia la prossima edizione di "Metti in piazza la cultura", il festival giunto alla quarta edizione che si terrà il 27 e 28 maggio nel cortile di Palazzo Carignano a Torino e, da quest'anno, anche in piazza Risorgimento ad Alba. La kermesse è stata presentata nel foyer del Teatro Carignano alla presenza dell'Assessore alla Cultura della Regione Piemonte Antonella Parigi, dell'Assessore all Cultura della Città di Torino Francesca Leon e dell'Assessore al Commercio Alberto Sacco e si preannuncia più ricca che mai, con il coinvolgimento di oltre 300 ospiti tra artisti e relatori, per un totale di 70 eventi ed il contributo di 60 partner. "La piazza non è solo un luogo architettonico" - ha affermato la direttrice del festival Marzia Camarda - "ma è soprattutto un luogo della mente: il luogo per eccellenza dell'incontro. E Metti in Piazza la Cultura è proprio una naturale piattaforma d'incontro di arti, pubblici e territori diversi, oltre che un fondamentale strumento di collaborazione tra istituzioni". Fra le attrazioni non mancherà sabato 27 il tradizionale concerto dal balcone monumentale di Palazzo Carignano e, poco dopo, il concerto a 12 sassofoni, oltre allo spettacolo per famiglie a cura di Teatro Ragazzi. Domenica 28 sarà la volta del Piano Match, l'appassionante sfida di improvvisazione pianistica, cui seguirà un concerto per orchestra con cinquanta elementi a cura del Conservatorio Giuseppe Verdi.
Il punti di forza di quest'edizione, oltre al fatto di essersi meritata il patrocinio del MIBACT, è comunque quello di essere iuscita a "fare rete" al di fuori del territorio torinese, come dimostrano i gemellaggi con altri eventi di spicco come Flor e il Festival dell'Architettura (che si svolgeranno in contemporanea), il Festival dell'Innovazione di Settimo Torinese, il Festival della Psicologia e perfino Paratissima.

Il programma completo lo trovate sul sito:   www.mettinpiazzalacultura.it

Nessun commento:

Posta un commento