venerdì 23 giugno 2017

A Palazzo Madama una mostra che espone le etichette ottocentesche della profumeria Perrone

Una nuova ed originale mostra è visibile a Palazzo Madama dal 23 giugno al 24 settembre 2017 nella Sala Grandi Mecenati e in Saletta Grafica, dal titolo "La carta racconta... Storie di una profumeria dell'800 a Torino". Attraverso 92 oggetti suddivisi in quattro sezioni potrete ammirare le etichette provenienti dalla profumeria torinese della famiglia Perrone, attiva dal 1804 in via San Massimo, che furono acquistate dal museo nel 1935, assieme ad altre cinquecento etichette, ricettari e documenti. Scoprirete così come nascevano all'inizio dell'Ottocento alcuni prodotti destinati alla toelettatura come profumi, oli, saponi, creme per il corpo e per i capelli. Alcune etichette rappresentano personaggi famosi come Napoleone Bonaparte e l’attrice francese Thérèse Vernet (1805-1846), passata alla storia con il nome di Madame Albert: in un certo senso sono l'equivalenti degli odierni testimonial pubblicitari. Da sottolineare anche la serie dei dodici segni zodiacali ideati, probabilmente, al fine di incrementare l’acquisto di Savon presso un pubblico affascinato dall’astrologia. 

Va ricordato che la mostra è stata organizzata dagli studenti della Summer School, esperienza di alternanza scuola lavoro rivolta ai ragazzi vincitori della seconda edizione del concorso "Porta, Castello, Residenza e Museo - Raccontami Palazzo Madama" promosso dalla Consulta per la Valorizzazione dei Beni Artistici e Culturali di Torino. Per dieci giorni la Summer School di Palazzo Madama, gestita dai Servizi educativi interni, ha rappresentato per i giovani un tirocinio a contatto con la realtà museale, con tanto di workshop condotti dall'artista Pierluigi Pusole, da Caterina Squillacioti e da Stefano Burlati.
Gli studenti vincitori si sono distinti tra i 270 partecipanti del concorso, appartenenti a 10 differenti scuole di Torino e provincia. A raggiungere le prime tre posizioni sono stati alcuni ragazzi dell’Istituto Tecnico del Turismo C.I. Giulio, del Liceo Valsalice di Torino e dell’Istituto Maria Immacolata di Pinerolo.
In particolare la mostra è a cura degli studenti Rosa Basilicata, Matteo Benetti, Amedeo Calosso, Alberto Coni Ester Cravero, Carlotta Faioni, Edoardo Giacardi, Marcello Ghigo, Erica Lonardi, Alessandro Monichino, Jacopo Odetto, Davide Recano, Alessia Robert, Giulia Stefanucci, Giulia Vallosio, Lorenzo Viberti, Carola Vigilante.


L'esposizione rientra nel programma di attività didattiche che la Consulta ha inaugurato nel 2011, volto ad offrire agli studenti approfondimenti sulle discipline artistiche, materie spesso non curricolari del corso di studio seguito, attraverso stage formativi presso musei e monumenti cittadini, scelti tra quelli restaurati e valorizzati in trent’anni di attività.


Altre informazioni:   www.palazzomadamatorino.it

Nessun commento:

Posta un commento