venerdì 16 giugno 2017

Al Teatro Agnelli con "Incanti 2017" lo spettacolo delle allieve di Associazione Artemide rende omaggio ai balli egiziani


Sabato 17 Giugno alle ore 21 l’Associazione Artemide rende omaggio all’Egitto attraverso il suo spettacolo di fine anno "Incanti 2017", che porta in scena le numerose allieve in una serata emozionante ed allegra presso il Teatro Agnelli (Via Sarpi 111 a Torino).
Un appuntamento fisso per gli appassionati di danza e cultura orientale, che seguono Artemide dal 1996. Inoltre l’occasione per far conoscere al pubblico torinese un aspetto del ricco patrimonio culturale ed artistico di una cultura differente dalla nostra, ma al tempo stesso vicina, per motivi geografici, di influenze storico culturali.
A differenza di quanto comunemente si pensa, la danza egiziana non è solamente costituita dalla “danza del ventre”, antica forma di espressione artistica femminile.
In Egitto esistono numerose danze tradizionali, legate alla vita nelle campagne e nei centri urbani, alle attività del vivere quotidiano, alle feste e alle ricorrenze. Danze che ci raccontano la storia e la geografia di un paese, nel quale sono presenti più identità, che coesistono, si influenzano e si intrecciano tra di loro.
Le originali performance proposte introducono elementi tipici tradizionali di un Paese, rivisitate in chiave moderna e riadattate al gusto e alla sensibilità contemporanea.
La danza orientale esercita un grande fascino nei confronti delle donne occidentali, attratte dai movimenti
dolci e sinuosi, dalla musica ipnotica e travolgente, dai costumi da “Mille e una notte”. Danzare l’orientale non stimola solo la creatività e la fantasia, ma consente di tonificare i muscoli, migliorare l’elasticità, la circolazione e la postura. La pratica di questa disciplina è inoltre in grado di aumentare il grado di soddisfazione delle donne verso il proprio corpo, come dimostrano recenti studi. Per questi motivi numerose donne scelgono questa disciplina armoniosa, elegante e divertente, che coinvolge l’intero corpo, crea consapevolezza e buonumore, migliorando il benessere psicofisico. 
Oltre alla danza orientale l’Associazione avrà come ospite d’onore della serata Chiara Sangiovese, che da quest’anno insegna Tribal Fusion per l’Associazione. Ballerina e insegnante di danze orientali, Chiara Sangiovese si dedica da più di dieci anni allo studio delle tradizioni coreutiche etniche ed extraeuropee, specializzandosi infine nella Tribal Fusion. S’innamora di questo stile moderno, ricco di contaminazioni, che consente di modellare il patrimonio tradizionale della danza egiziana in una realtà palpitante e in continua evoluzione.
Altri ospiti dello spettacolo: le allieve dei corsi di danza orientale di Giulia Francia presso l’Associazione Gym Fizz di Torino e il gruppo hip hop “Bloody Mary” dell'insegnante Silvia Six presso la scuola Alma Academy.

Costo del biglietto 10 euro, ridotto 5 euro.

Nessun commento:

Posta un commento