lunedì 5 giugno 2017

APPROFONDIMENTI: Il Centro Storico FIAT

Il Centro Storico Fiat è sito in via Chiabrera 20 a Torino, in un edificio liberty opera di Alfredo Premoli, che lo realizzò tra il 1904 ed il 1906. L’inaugurazione avvenne nel 1907. Si trattò della prima opera di ampliamento delle officine di corso Dante in cui nacque l’azienda.
L’idea di farne un museo risale al 1961, anno della celebrazione dell’unità d’Italia, ma l’inaugurazione avvenne nel 1963. Furono molti gli eventi di valore storico che si svolsero in tale sede. Si pensi ad esempio all’accordo stipulato da Vittorio Valletta nel 1966 con l’Unione Sovietica, che portò alla nascita di Togliattigrad in cui venne prodotta la Zhiguli, auto che traeva spunto dalla Fiat 124.
L’ultima ristrutturazione risale al 1999, anno del centenario della Fiat, ed avvenne ad opera degli architetti Gabetti ed Isola. Dal 2011, dopo un ampliamento degli spazi destinati agli archivi, il museo è stato aperto al pubblico stabilmente e non più solo su prenotazione.
Fra i modelli custoditi nell’edificio si possono ricordare:
la 4Hp, prima vettura della Fiat; il 18BL, autocarro adottato dall’esercito italiano, il Fiat 702, primo trattore costruito nel 1919.
Esempi di avanguardia tecnologica sono la Mefistofele, auto che montava un motore tratto dall’aeronautica e che nel 1924 ottenne il record mondiale di velocità e la Fiat 8V con carrozzeria in vetroresina.
Risale al 1925 il lancio, proprio nei locali del Centro storico, della Fiat 509, molto utilizzata come veicolo commerciale e taxi.
Infine vanno ricordate la Littorina, che ha caratterizzato il trasporto ferroviario negli anni ’30, di cui è conservato il carrello e il caccia G91, adottato dalla NATO.
Fra i pezzi più caratteristici si possono trovare la Topolino appartenuta a Dante Giacosa, ma anche
lavatrici e frigoriferi prodotti su licenza Westinghouse, motori per l’aviazione e per la marina.
L’esposizione è arricchita da un’ampia collezione di manifesti pubblicitari che vanno dal 1899 agli anni ’80 del Novecento.
Nel 1984 nasce inoltre il progetto”Archivio Storico”, struttura che oggi raccoglie più di 5.000 metri lineari di documenti cartacei, 300.000 disegni tecnici, 18.000 manifesti, 1.300 bozzetti, 5.000 tra volumi e riviste di automobilismo e storia industriale, 6 milioni di immagini, 200 ore di filmati storici.

Per informazioni:

via G. Chiabrera 20 10126 Torino (TO)
Telefono: 0110066240
www.fcagroup.com
centroarchiviostorico@fiatspa.com
Aperto con ingresso gratuito la domenica dalle 10 alle 19

Nessun commento:

Posta un commento