lunedì 19 giugno 2017

Giovedì 22 un concerto del pianista Gianluca Luisi nell'ambito dei Giovedì Vivaldiani

Nell'ambito dei Giovedì vivaldiani, la rassegna di eventi collaterali promossa dall’Associazione Amici della Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino nell’ambito della mostra “L'approdo inaspettato. I manoscritti torinesi di Antonio Vivaldi”, si terrà giovedì 22 giugno alle ore 21 presso l'Auditorium "Antonio Vivaldi" (Piazza Carlo Alberto 3) un importante concerto del pianista Gianluca Luisi, considerato dalla critica internazionale come uno dei migliori pianisti italiani del nostro tempo. L'evento dal titolo  “Vivaldi, corrispondenze e trascrizioni” è organizzato dall'Associazione Amici dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI; verranno proposte musiche di Johann Sebastian Bach (anche nelle trascrizioni di Ferruccio Busoni), Georg Friedrich Händel, Domenico Scarlatti, Antonio Vivaldi, Franz Schubert e Franz Liszt.

Ingresso gratuito dalle ore 20:30 fino ad esaurimento posti.

Per informazioni: informazioni@amiciosnrai.it

Gianluca Luisi è considerato dalla critica internazionale uno dei migliori pianisti italiani del nostro tempo. Si è esibito in sale prestigiose ed in importanti associazioni come la Carnegie Hall, il Musikverein, la Toyota Concert Hall, lo Schleswig-Holstein Musik Festival, il Festival di Husum, il Festival Bach di Lipsia ed in molte altre istituzioni musicali italiane e straniere. Diplomatosi con il massimo dei voti e lode al Conservatorio di Pesaro e si è perfezionato all'Accademia di Imola e con Aldo Ciccolini. È risultato vincitore di numerosi concorsi tra cui il primo premio del 4° concorso Internazionale J. S. Bach di Saarbrücken-Würzburg, ed è stato acclamato dalla critica tedesca come un nuovo interprete di J. S. Bach. Il suo repertorio è vasto e spazia da Bach ai contemporanei. Gianluca Luisi è Bösendorfer Artist e Naxos Recording Artist. È stato in giuria al prestigioso concorso Tschaikowsky e dal 2011 è direttore artistico del concorso storico marchigiano “Coppa Pianisti” di Osimo.

L’Associazione Amici dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai raccoglie appassionati musicofili che oltre alla finalità di vicinanza alla grande orchestra italiana organizzano incontri, concerti e numerose attività culturali anche in rete con i teatri e i festival tra i più importanti in Europa.

Nessun commento:

Posta un commento