mercoledì 12 luglio 2017

Con la linea aerea diretta di Blue Air e la nuova partnership turistica Torino e Siviglia sono sempre più vicine

La promozione reciproca tra due città è sempre costruttiva, ma quando si parla addirittura di Torino e Siviglia le cose si fanno ancora più interessanti. Tutto nasce da un nuovo collegamento aereo diretto appena inaugurato dalla Blue Air, la compagnia aerea che unisce la città della Mole con 20 destinazioni tra Italia ed Europa, grazie a cinque aeromobili che fanno base all'Aeroporto di Torino. Ma porterà presto, come è stato annunciato in un'apposita conferenza stampa tenutasi stamattina a Palazzo di Città, ad un più ampio programma di collaborazione, che vedrà le due città progettare azioni congiunte per raggiungere una maggiore visibilità ed incrementare i rispettivi flussi turistici.
Siviglia è una destinazione particolarmente ambita fra quelle del sud Europa, essendo la capitale della comunità autonoma dell'Andalusia e storicamente assai ricca di luoghi di interesse culturale; nel lontano passato il suo territorio particolarmente fertile attirò l'interesse di varie civiltà, fra cui i fenici, i romani, i visigoti e gli arabi. Oggi con i suoi 700 mila abitanti è rinomata nel mondo per la sua ricca offerta turistica, la prelibata gastronomia ed il clima particolarmente favorevole, con temperature che variano in media dai 18 a 20 gradi ed un elevato numero di ore di sole all'anno. E' la capitale del flamenco ed ha ispirato la maggiore quantità di opere nei secoli: 150 composizioni, alcune tra queste note a livello mondiale come “Carmen”, “Don Giovanni” e “El Barbero de Sevilla”. Ma è anche una città che guarda al futuro, come dimostrato dall'architettura contemporanea ereditata dall’Esposizione Universale del 1992 o le nuove costruzioni come “Las Setas” della Piazza de la Encarnación, il nuovo Palazzo dei Congressi e delle Esposizioni, la Torre Sevilla e la rete di piste ciclabili. E l'Italia è uno dei principali paesi da cui provengono i viaggiatori diretti nella città spagnola.
"La vocazione turistica della nostra città è ormai consolidata" ha commentato Alberto Sacco,
Assessore al Turismo. "Torino ha un grosso potenziale che va sviluppato attraverso legami internazionali sempre più stretti. Con Siviglia ad esempio abbiamo avviato una partnership turistico-culturale che porterà ad importanti collaborazioni. Siamo orgogliosi di accogliere qui da noi, oggi, gli amministratori della città andalusa, di cui siamo stai ospiti qualche mese fa e con i quali stiamo già lavorando per incrementare i flussi turistici anche grazie alla nuova tratta aerea diretta inaugurata a giugno da Blue Air".

Ha risposto a sua volta Antonio Munoz, Delegado de Habitat Urbano, Cultura y Turismo Ayuntamiento de Sevilla: "Incoraggiando la promozione turistica di Siviglia a Torino e viceversa, auspichiamo il miglioramento della frequenza dei voli. Oggi vi presentiamo Siviglia, com'è accaduto per la promozione di Torino lo scorso maggio nella cittadina andalusa, con l'obiettivo di rafforzare gli scambi tra le due città attraverso una partnership turistica. Con Torino e il resto dell'Italia condividiamo la ricchezza del patrimonio, la passione per lo sport, lo sguardo ai rispettivi fiumi, il Po e il Guadalquivir, la gastronomia, la dieta mediterranea e, sottolineo, l'allegria. Siamo infatti due città e due paesi che trasmettono gioia, un importante valore per i turisti che ci visitano".

Proprio in questi giorni alcuni giornalisti del centro andaluso visiteranno Torino e successivamente agenti di viaggio e organizzatori di congressi ed eventi piemontesi saranno ospitati a Siviglia.


Nessun commento:

Posta un commento