martedì 28 novembre 2017

Tutta la vita di Vincent van Gogh raccontata dal critico d'arte Piergiorgio Dragone al Circolo dei Lettori


Mercoledì 29 novembre, ore 18.00, al Circolo dei lettori (via Bogino 9 a Torino), il critico d’arte Piergiorgio Dragone racconta l’intera vita di Vincent van Gogh, gigante dell’arte contemporanea, attraverso pagine e opere, testi raccolti in un libro, Vincent Van Gogh. I miei quadri (Donzelli) Lo stesso artista ne è la fonte poiché, nelle lettere che scrisse lungo gli anni, una testimonianza preziosa, di grande valore letterario, critico e umano, parlò minuziosamente dei suoi dipinti. Spiegò come e perché li fece; ne descrisse i colori e le emozioni che provava nel realizzarli; disse pure cosa sperava e voleva che suggerissero in chi li guardava. Van Gogh precisò a quali pittori del passato si ispirava e a quale genere di nuova arte mirava, impegnandosi con tutte le sue forze per realizzarla. Creò tutto un universo visionario che solo pochissimi seppero comprendere, ma che costituì un linguaggio quanto mai originale: anticipò e fondò l’evoluzione della pittura moderna.
A distanza di più di un secolo, Van Gogh è universalmente riconosciuto come uno dei maggiori artisti della sua epoca. Eppure quando morì, a soli trentasette anni, Vincent era ancora un artista «esordiente», che aveva partecipato a pochissime mostre ed era riuscito a vendere appena qualche decina di opere. Strano destino in vita, per un artista che dopo la morte si sarebbe ritrovato, in pochi decenni, a essere considerato uno dei pittori più importanti della sua generazione e il vero anticipatore dell’arte moderna. Van Gogh è diventato un mito, tanto che le immagini da lui dipinte sono note a tutti e i suoi quadri hanno ispirato artisti di ogni genere.

Questo libro presenta in un modo assolutamente originale ventuno tra i suoi capolavori, uno per ciascun capitolo. Il libro curato da Piergiorgio Dragone è rivolto a quanti desiderano scoprire di più, e più da vicino, la complessa vicenda dell’artista: l’uomo che è stato, non solamente il pittore «folle» descritto da una critica imbarazzata e attardata, o da giornalisti a caccia di facili scoop. Guidato dalle preziose introduzioni ai dipinti scritte dal curatore, in un percorso che segue l’intera vicenda biografica di Van Gogh, il lettore scopre, attraverso le parole stesse dell’artista, aspetti ignoti, se non a pochi specialisti, della sua avventura artistica e umana.

Ingresso libero fino a esaurimento posti

Altre info:  www.circololettori.it


Nessun commento:

Posta un commento