sabato 9 dicembre 2017

E' mancata all'improvviso Carla Oddoero, la scrittrice che aveva ideato la saga della vampira torinese Zora von Malice


Questa sera il mio triste pensiero è tutto dedicato a Carla Oddoero, improvvisamente mancata nella sua Pinerolo all'età di soli 35 anni per un'improvvisa emorragia cerebrale, che non le ha dato scampo. Non ho parole per descrivere lo sgomento non appena ho appreso la notizia, comparsa su tutti i maggiori quotidiani del torinese. Carla era infatti una brava scrittrice, nota dal 2010 con lo pseudunimo di Blake B Blink. Si era inventata una saga in stile urban fantasy ambientata a Torino, con una protagonista dal fascino dark e decisamente attraente: una vampira per la precisione, Zora von Malice, con i capelli rossi ed un triste passato. Su Zora erano usciti due libri: "La curiosità uccide il gatto" e "Il silenzio è dorato"; il terzo, dal titolo "Il sangue non è acqua", non è mai stato pubblicato. 

Io avevo avuto il piacere di conoscerla proprio quest'anno, nel mese di aprile, quando mi aveva invitato all'evento "Zora Experience" organizzato da Barburin, con attori che avevano interpretato i personaggi della saga per i viottoli del Valentino, rigorosamente di notte. Mi aveva colpito di Carla soprattutto l'entusiasmo con cui discorreva dei suoi scritti, malgrado le difficoltà che tutti gli scrittori hanno a farsi conoscere nel difficile mondo dell'editoria.

Non sono molto bravo ad esprimere il mio sgomento di fronte ad una notizia così fulminea, che mai più mi sarei aspettato. Aggravata dal sapere che Carla lascia così anche due figlie in tenera età. Sono fatti che non dovrebbero mai avvenire e che certamente fanno molto riflettere sulla nostra fragile esistenza.

Sono certo però che Carla rimarrà nel cuore di molte persone e di molti fan; certamente di coloro che, come il sottoscritto, avevano avuto il piacere di conoscerla seppur solo per una serata. 

Ciao Carla!!!



Nessun commento:

Posta un commento