martedì 17 aprile 2018

All'Orto Botanico di Torino si parla con Cinzia M. Bertea di "Novel Food" e delle frontiere dell'alimentazione umana


Mercoledì 18 Aprile, alle ore 17, presso l'Aula Magna dell'Orto Botanico di Torino (viale Mattioli 25 al Valentino) si terrà la conferenza “I novel food e le frontiere dell’alimentazione umana” a cura di Cinzia M. Bertea, Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi, Università di Torino.

La globalizzazione, la diversità etnica e la ricerca di nuove fonti di sostanze nutritive portano al continuo arrivo di cibi nuovi (novel food) sulle nostre tavole. Nel corso della storia nuovi tipi di alimenti, nuovi ingredienti alimentari o nuove modalità di produzione degli alimenti hanno fatto il loro ingresso in Europa da ogni parte del mondo. Esempi del passato sono le banane, i pomodori, i frutti tropicali, il mais, il riso e diverse spezie. Ai sensi della normativa UE, qualsiasi cibo che non sia stato consumato “in modo significativo” prima del maggio 1997 è considerato un nuovo alimento e la sua messa in commercio è sotto stretto controllo. Tra i novel food dei nostri giorni troviamo gli alimenti a base di alghe, i semi di chia, il frutto del baobab, l’alchechengio peruviano e gli insetti. Sono destinati davvero a cambiare l’alimentazione del futuro? 

Cinzia Margherita Bertea è professore associato di Fisiologia Vegetale presso il Dipartimento di Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi dell’Università degli Studi di Torino. Inoltre è presidente del corso di laurea magistrale in Scienze degli Alimenti e della Nutrizione Umana, Università degli Studi di Torino. 

INGRESSO LIBERO

Nessun commento:

Posta un commento