giovedì 3 maggio 2018

Al MEF Outside di Torino la mostra sul celebre fotografo Paolo Monti. Centottanta immagini dal 1908 al 1982


Il MEF Outside di via F. Juvarra 13, nell'ambito della rassegna “Fo.To - Fotografi a Torino", ospita dal 4 maggio al 29 luglio la mostra “Paolo Monti Fotografie 1935-1982”. 

Paolo Monti (1908 - 1982) è tra i più importanti fotografi italiani del ‘900. A Venezia, città che influenzerà notevolmente i successivi sviluppi della sua opera, incontra quel gruppo di fotografi coi quali nel 1948 avrebbe fondato il Circolo fotografico “La Gondola”. Dal 1953 è a Milano, città dove diventa uno degli autori più affermati anche a livello internazionale. Lavora per le Triennali, per i maggiori studi di architettura (BBPR, Gio Ponti, Albini, Scarpa), per i Musei del Castello Sforzesco, per la Storia della Letteratura Italiana Garzanti, curata da Cecchi e Sapegno. Monti affiancò sempre alla sua intensa attività professionale una significativa produzione sperimentale e artistica, che lo portò a misurarsi con fotogrammi, chimigrammi e varie sperimentazioni con materiali a colori, in un dialogo intenso e colto con la produzione artistica contemporanea, a lui ben nota anche per i contatti con artisti come Baj, Crippa, Dova, Fontana, Capogrossi, Pomodoro, di cui curò la documentazione delle opere e dei quali ci ha lasciato una serie di intensi ritratti.

La mostra, a cura di Pierangela Cavanna e Silvia Paoli, racconta lo straordinario percorso di ricerca in ambito fotografico, affrontando in un’unica sequenza la genesi e gli sviluppi di un variegato quanto unitario lavoro. Sono esposte circa centottanta fotografie originali, datate dal 1935 al 1982, insieme a materiali come riviste, libri, documenti, anche inediti.
Il catalogo della mostra, bilingue, presenta un’ampia selezione delle fotografie montiane, incluse tutte le fotografie esposte.
L’indagine, testimoniata anche dal catalogo, è stata condotta sull’intero Archivio di Paolo Monti (circa 240.000 fotografie, documenti, libri), catalogato grazie al contributo della Fondazione Biblioteca Europea di Informazione e Cultura (BEIC), proprietaria dell’Archivio, oggi consultabile in rete (www.beic.it; http://www.comune.milano.it/fotografieincomune). 
 
Inaugurazione giovedi 3 maggio, ore 18.00.

www.museofico.it

Nessun commento:

Posta un commento