giovedì 17 maggio 2018

Alla Cavallerizza Reale da venerdì 18 maggio torna "HERE", la più grande mostra di artisti indipendenti a Torino


Il 18 maggio prenderà il via per il terzo anno, presso la Cavallerizza Reale (via Verdi 9 a Torino), la mostra "Here", appuntamento autogestito ed autofinanziato dedicato all'arte contemporanea, con la partecipazione di artisti delle diverse aree creative; un progetto a lungo termine, destinato a creare collaborazione ed uno spazio di dialogo. 
 
La manifestazione denominata in particolare #HEREalCubo, che si terrà fino al 27 maggio 2018, sarà come sempre organizzata dal gruppo Arti Visive, parte del collettivo Cavallerizza, composto unicamente da volontari, come tutti gli altri gruppi attivi (Arti Sceniche, Arti Musicali, Polo Letterario, ecc.). 
 
#HEREalCubo ha come obiettivo quello di costruire un Museo Irreale, il Museo Vivente, dove l’arte si respira nelle opere e nelle vite delle persone, promosso da un presidio quotidiano, permanente, che si prende cura degli spazi.

La richiesta a tutti i partecipanti è quella di donare un’opera d’arte in modo da poter costruire un deposito d'arte , traccia e sostanza del " Museo Vivente" , che dovrà essere pubblico e riconosciuto come bene fruibile da tutti. Un museo che sovverte la tradizione, neo-istituzione di uso civico collettivo, totalmente aperta e inclusiva.

L’arte come condivisione è la filosofia sottesa come sempre all’evento insieme ad un concetto di artista che comprende le necessità di rendere protagonista ogni singolo spettatore affinché possa divenire parte integrante del lavoro.  

#HEREalCubo chiede agli artisti invitati di alimentare il ritmo del villaggio creativo, interfacciandosi sia con gli spazi, sia con la comunità, di proporre opere dedicate, ambientali e sviluppate insieme anche attraverso residenze e frequentazioni temporanee all’interno della Cavallerizza. Il risultato sarà una raccolta di opere che non "occupano" uno spazio ma diventano parte integrante dello spazio-paesaggio stesso. #HEREalCubo vuole allargare la visione e il concetto di opera d’arte a tutte le aree di lavoro della Comunità Creativa, anche agli artisti performativi di ogni tipo, chiedendo loro di esprimere il proprio talento in relazione agli spazi e alla comunità.

La manifestazione, nata per sensibilizzare e coinvolgere i cittadini a livello territoriale, nazionale ed internazionale, vuole evidenziare anche quest’anno il potenziale di crescita e il valore socio-culturale di Cavallerizza, come esempio di nuove politiche culturali di utilizzo dei beni pubblici attraverso un processo di partecipazione che si avvale di strumenti quali l’inclusione, il confronto, la trasversalità. Oltre ad ammirare le originali opere dei molti artisti affermati ed emergenti, la mostra è anche una rara occasione per entrare in contatto con una realtà importante del panorama torinese: la Cavallerizza Reale, che dopo un lungo periodo di abbandono è oggi diventata un centro di creazione.
 
Tutte le altre informazioni le trovate su: http://www.cavallerizzareale.org

Inaugurazione: venerdì 18 maggio alle ore 18.


Nessun commento:

Posta un commento