lunedì 28 maggio 2018

Alle OGR di Torino si parla di iPhone come "Remediation Machine" e dei rischi spesso inconsapevoli che porta con sé


Siamo talmente abituati al nostro smartphone che probabilmente non pensiamo nemmeno alla potenza insita in un simile ritrovato della tecnologia, che in pochi anni è riuscita a sintetizzare in un unico apparecchio media e tecnologie precedenti. Eppure l'iPhone ha in brevissimo tempo cambiato radicalmente i nostri stili di vita, raggiungento potenze e modi d'uso di cui trascuriamo l'ampiezza.

Se l'argomento vi stuzzica non perdete l'incontro con Tiziano Bonini in programma martedì 29 maggio alle ore 18 presso le OGR - Officine Grandi Riparazioni (corso Castelfidardo 22 a Torino), che vi fornirà una lettura provocatoria sulle potenzialità e i rischi più invisibili che lo smartphone si porta con sé, dallo zapping pseudo-televisivo delle app, alla slot-machine delle notifiche, all'inferno delle chat per genitori, fino all'uso politico dei selfies.

L’appuntamento fa parte la rassegna *Scintille*, realizzata dalla Fondazione per l’Arte Contemporanea CRT in collaborazione con l’Associazione Doppiozero fondata da Marco Belpoliti, dedicata al tema dell’innovazione tecnologica, strutturata in una serie di incontri con un unico relatore che racconti una “scintilla”, ovvero una idea o un progetto o una invenzione che ha cambiato qualcosa nel nostro modo di vivere. Idee che hanno avuto una ricaduta nella vita quotidiana di tutti: non solo grandi invenzioni o teoremi o formule, ma anche piccoli oggetti che hanno modificato qualcosa d’importante nella nostra esistenza nell’arco degli ultimi 70 anni.
 
Tiziano Bonini è nato a Foligno nel 1977, è ricercatore in Sociologia dei media all'Università di Siena, dove si occupa di radio, social media e cultura digitale. Ha scritto i libri Così lontano, così vicino (Ombre Corte, 2010), La Radio in Italia (Carocci 2013), Radio Audiences and Participation in the Age of Network Society (Routledge, 2015). Collabora come autore freelance con Radio2 Rai per la trasmissione Pascal, scrive per Progetto a cura di In collaborazione con Doppiozero dal 2011, per il quale ha pubblicato anche gli ebook Chimica della radio (2013) e Hipster (2014).

L’incontro è accessibile alle persone sorde e ipoudenti.

La partecipazione è gratuita ma è
necessario iscriversi sul sito www.ogrtorino.it

I prossimi appuntamenti di *Scintille*:
Martedì19 giugno alle 18 – Christian Marazzi racconta la carta di credito
Martedì17 luglio alle 18 - Maria Nadotti racconta la pillola

1 commento:

  1. yo solo hablo español pero es puesto el traductor y puedo entender de lo que se trata es interesante para la comunidad, tener esa informacion , gracias por su aporte
    nelida gallo

    RispondiElimina