venerdì 22 giugno 2018

Con la mostra "Gli Indesiderabili" all'URP, Garante degli animali e LAV uniti nel difendere gli animali mal tollerati con cui è però possibile convivere


Venerdì 22 giugno alle ore 17 presso l'Ufficio relazioni con il pubblico (Urp) del Consiglio regionale del Piemonte (Torino, via Arsenale 14/g) verrà inaugurata la mostra "Gli Indesiderabili", promossa dal Garante per i diritti degli animali della Regione Piemonte in collaborazione con la Lega antivivisezione (Lav). 

Solo in Italia ben 4 persone su 10 vivono con uno o più animali, che normalmente sono cani o gatti, accuditi con affetto e con responsabilità. Ben diversa è la situazione di altri esseri, che siamo ben abituati ad osservare nelle nostre città, ma che sono considerati invasivi, pericolosi o addirittura nocivi, al punto da essere vittima di allontanamenti se non di maltrattamenti. Migliaia di questi animali innocenti vengono uccisi ogni anno nel nostro Paese senza alcuna reale necessità, spesso per una malsana intolleranza. 

Proprio questi "Indesiderabili", che tra l'altro sono spesso stati introdotti nell'ambiente dall'uomo, sono il tema della mostra che, attraverso alcune immagini, vuole invogliare i visitatori a chiedersi cosa penserebbero se, per esempio, la nutria avesse il musetto di un cucciolo di cane o se se il colombo avesse l’eleganza di un pavone. Forse in questi casi il nostro approccio verso di loro sarebbe diverso e, molto probabilmente, oggi non sarebbero dipinti come “flagelli”.

All'inaugurazione interverranno il Garante Enrico Moriconi, Marco Francone (responsabile Lav Torino) e Massimo Vitturi (dell’Area animali selvatici della Lav).

La mostra sarà poi visitabile dal 25 giugno al 1 agosto 2018. Orari: dal lunedì al giovedì ore 9.00 - 12.30; 14.00 - 15.30. Il venerdì ore 9.00 - 12.30.


Nessun commento:

Posta un commento