venerdì 1 giugno 2018

Nella Project Room di CAMERA Torino per il Bocuse d'Or la mostra ORYZA sui mestieri del riso tra due epoche


Un'ottantina di immagini scattate tra il 1930 e il 1950 e ai giorni d'oggi, per documentare i luoghi e i mestieri del riso mettendo a confronto le due epoche. Le potete ammirare nell'ambito del Bocuse d’Or Europe OFF 2018 presso CAMERA - Centro Italiano per la fotografia (via delle Rosine 18 a Torino) dall’1 al 12 giugno 2018, nella Project Room.

La mostra Oryza, realizzata in collaborazione con Agenzia Turistica Locale della provincia di Novara e Regione Piemonte, invita a riflettere sulle differenze e sulle analogie tra presente e passato, così come sul ruolo del lavoro di ieri e di oggi. Le immagini d'archivio provengono dal Museo Etnografico della Bassa Novarese di Tornaco; quelle attuali sono state scattate dal giovane fotografo Guido Montani

Un po' ovunque noterete il caratteristico paesaggio dai colori scintillanti della Bassa Novarese, a partire dall'azzuro intenso del cielo primaverile rispecchiato nell'acqua delle risaie, passando dal verde intenso estivo delle piantine in crescita per poi arrivare al giallo oro delle pannocchie mature in autunno. Il pensiero vola subito ai tempi delle mondine, immortalato in film memorabili come Riso amaro e La Risaia. Oggi la coltivazione del riso è ovviamente industrializzata, ma rimane parte della storia dei piccoli borghi della Bassa, caratterizzandone ancora il contesto ambientale, culturale, tradizionale e turistico.

Approfondite sul Bocuse d'Or a questo link:  Bocuse d'Or


Nessun commento:

Posta un commento