sabato 28 luglio 2018

In occasione degli 80 anni di Pupi Avati Cinema a Palazzo Reale dedica al regista la proiezione del suo film "La casa delle finestre che ridono"

Sabato 28 luglio Cinema a Palazzo Reale dedica una serata al compleanno di Pupi Avati. Il regista, nel gennaio scorso, ha tenuto per Distretto Cinema, un corso negli spazi di Lubiani Tecnologie. In quell'occasione ha reso noto ai giornali la decisione di festeggiare i suoi 80 anni proprio a "Cinema a Palazzo Reale". Avrebbe dovuto essere presente di persona per la serata ma, avendo iniziato le riprese del suo nuovo film in anticipo sui programma, ha potuto solo realizzare un video per salutare il pubblico torinese e fare il punto su questi 80 anni. Ha scelto lui il film da proporre stasera: si tratta de “La casa dalle finestre che ridono” del 1976 che ha vinto il premio della Critica al Festival du Film Fantastique di Parigi ed è anche diventato un cult movie.

Agli inizi degli anni ’60, in un paese della Bassa Ferrarese arriva un giovane restauratore per ripristinare un affresco sulla morte di San Sebastiano, dipinto da un artista locale naïf e un po’ folle, morto suicida trent’anni prima. Si trova coinvolto in una bieca atmosfera e, dopo morti violente e colpi di scena, scopre a sue spese una orribile verità. 5° film del bolognese P. Avati e il 1° prodotto da lui con l’A.m.A. (in società con il fratello Antonio e Gianni Minervini), scritto con Gianni Cavina, Maurizio Costanzo e il fratello, è un noir padano che sconfina nell’horror con qualche facile effettaccio. Narrativamente sconnesso, conta per il senso del paesaggio, il gusto della dismisura, l’inclinazione al grottesco, la direzione degli attori, la cura dei particolari. Premio della Critica al festival du Film Fantastique di Parigi 1979.
 
Ricordo che il costo del biglietto intero (laddove non diversamente indicato) è di 6 euro. Ingresso ridotto a 5 euro per universitari, Abbonamento Torino Musei, dipendenti MiBACT e Soci CRAL BBCC “Rino Rossi”. Gli over 65 anni pagano 4 euro. Conveniente la formula dell’abbonamento alla rassegna: la tessera per dieci film costa 40 euro.
Chi acquista il biglietto di ingresso ai Musei Reali ha diritto al biglietto ridotto allo spettacolo. Viceversa, il biglietto del film dà diritto all’ingresso ridotto ai Musei Reali (€ 10). Presentando alla Gam il biglietto intero degli spettacoli di Cinema a Palazzo Reale sarà possibile entrare con ingresso ridotto alla mostra, e con i biglietti di ingresso di Palazzo Madama, Mao e Gam si potrà usufruire dell’ingresso ridotto alla rassegna e viceversa.

Per info e programma di Cinema a Palazzo Reale andate a questo  link


Nessun commento:

Posta un commento