mercoledì 1 agosto 2018

Cinema a Palazzo Reale e Lonely Planet presentano "Koyaanisqatsi", pellicola sperimentale sullo sviluppo tumultuoso della civiltà attuale

Mercoledì 1 agosto,  per Cinema a Palazzo Reale, nell'ambito della rassegna Itinerari d’autore, verrà proiettato Koyaanisqatsi di Godfrey Reggio. Introdurrà il film Silvia Castelli di Lonely planet.
L’obiettivo anche di questo secondo documentario è di approfondire il senso del viaggio, le suggestioni che stimolano la curiosità portando alla scelta della meta, l'interesse verso luoghi o popoli.

Si tratta di una pellicola sperimentale del 1982, in particolare della trilogia qatsi, che comprende inoltre Powaqqatsi (1988) e Naqoyqatsi (2002). Koyaanisqatsi è una parola della lingua amerinda hopi che significa "vita folle; vita tumultuosa".

Le riprese del film sono iniziate nel 1976, ma sono stati necessari 6 anni per pervenire alla versione definitiva.



Non è possibile individuare una vera e propria trama e non sono presenti dialoghi. Vari filmati, a tratti accelerati altre volte rallentati, raccontano lo sviluppo della civiltà attuale, un viaggio che inizia con la natura incontaminata per passare successivamente all'intervento distruttivo dell'uomo e diventa sempre più frenetico con in sottofondo una colonna sonora minimalista di Philip Glass.

Ricordo che il costo del biglietto intero è di 6 euro. Ingresso ridotto a 5 euro per universitari, Abbonamento Torino Musei, dipendenti MiBACT e Soci CRAL BBCC “Rino Rossi”. Gli over 65 anni pagano 4 euro. Conveniente la formula dell’abbonamento alla rassegna: la tessera per dieci film costa 40 euro.
Chi acquista il biglietto di ingresso ai Musei Reali ha diritto al biglietto ridotto allo spettacolo. Viceversa, il biglietto del film dà diritto all’ingresso ridotto ai Musei Reali (€ 10). Presentando alla Gam il biglietto intero degli spettacoli di Cinema a Palazzo Reale sarà possibile entrare con ingresso ridotto alla mostra, e con i biglietti di ingresso di Palazzo Madama, Mao e Gam si potrà usufruire dell’ingresso ridotto alla rassegna e viceversa.


Per il programma di Cinema a Palazzo Reale: cliccate qui


Nessun commento:

Posta un commento