martedì 4 settembre 2018

Tornano visibili dal 7 settembre le Stanze dei Principi al secondo piano di Palazzo Reale a Torino. Visite guidate ogni venerdì, sabato e domenica

 
Ottima notizia!!! Dal 7 al 30 settembre i Musei Reali Torino offrono nuovamente la possibilità di visitare le cosiddette "Stanze dei Principi", collocate al secondo piano di Palazzo Reale e tornate l'anno scorso visibili grazie al contributo di Compagnia di San Paolo.
Le visite guidate verranno condotte dagli abili volontari dell'Associazione "Amici di Palazzo Reale" ogni venerdì, sabato e domenica alle ore 10 – 11 – 12 – 15 – 16 – 17. 

Al secondo piano del palazzo reale sono collocati quelli che furono gli appartamenti dei principi di casa Savoia. Le sale hanno subito numerosi rimaneggiamenti, in particolare nell’arco del 1700, in occasione delle nozze degli eredi al trono, che rivelano l’evoluzione del gusto caratteristica del periodo. Per ricordare alcuni degli architetti che hanno operato in questi anni si pensi alla avveniristica Scala delle Forbici, realizzata dallo Juvarra per collegare i due piani della residenza; lo stesso procedette alla prima opera di riqualificazione del secondo piano; si può inoltre notare la sala da ballo che rivela l’impronta tipicamente alfieriana, allestita nel 1750 per il matrimonio di Vittorio Amedeo III. 
 
Per le nozze dei Duchi d’Aosta Vittorio Emanuele I e Maria Teresa d’Amburgo Este gli architetti Piacenza e Randoni e lo scultore Bonzanigo disegnarono ed arredarono le sale nel torrione a nord-est. Da sottolineare anche l’opera del Palagi per le nozze di Vittorio Emanuele II nel 1842 visibile nelle anticamere. Gli appartamenti furono abitati tra il 1930 e il 1933 dalla Principessa Maria José del Belgio, sposa del Principe di Piemonte Umberto, futuro re d’Italia nel maggio 1946. La coppia face apportare numerose opere di ammodernamento tutt’ora visibili nel percorso di visita.

Tariffe: ingresso intero € 6,00, in vigore riduzioni e gratuità di legge, comprese tessere convenzionate. Non è necessaria la prenotazione.

Nessun commento:

Posta un commento