venerdì 12 ottobre 2018

Alla Palazzina di Caccia di Stupinigi arriva "La Pizza delle due Regge", l'evento gourmet che unisce Stupinigi e Caserta


Chi adora la pizza alzi la mano (io le alzo entrambe...)!!! Ma soprattutto non si perda l'evento "La Pizza delle due Regge", organizzato e ideato da “Stupinigi è…” e promosso dai comuni di Nichelino, Candiolo, Orbassano, None, Vinovo e Beinasco, che si terrà alla Palazzina di Caccia di Stupinigi il 12,13 e 14 Ottobre 2018. Oltre alla location ospitante l'evento, la seconda Reggia coinvolta nella gustosa manifestazione è quella di Caserta: entrambe sono Patrimoni Mondiali riconosciuti dall’Unesco e possiedono una naturale attitudine alla valorizzazione delle risorse culturali e turistiche dei loro rispettivi territori. E se già non lo sapete, anche l'arte del pizzaiolo è patrimonio culturale Unesco dell'Umanità.

Franco Pepe
Ovviamente la manifestazione tratterà la pizza Gourmet, quella ottenuta grazie ad una costante ricerca per esaltare al massimo gusto e genuinità. Da Caserta arriveranno i Pizzaioli guidati da Franco Pepe, conosciuto a livello internazionale e, secondo Top Pizza, definito miglior pizzaiolo al mondo per due anni di seguito. E non mancheranno i prodotti selezionati dal Consorzio tutela mozzarella di Bufala Campana. Stupinigi e il suo territorio saranno rappresentati dai pizzaioli piemontesi guidati da Luigi Acciaio, maestro specializzato in impasti; ma saranno presenti anche i Consorzi D.O.P. e i Maestri del Gusto della Provincia di Torino e del Piemonte, l’Associazione "Stupinigi è... "e i suoi produttori, la filiera della Farina di Stupinigi, il Consorzio di Tutela e Valorizzazione delle DOC Freisa di Chieri e Collina Torinese, il Presidio del Sedano Rosso di Orbassano e altri presidi Slow Food.

L’evento avrà il patrocinio e il sostegno di Regione Piemonte, Camera di Commercio di Torino e Camera di Commercio di Caserta.

Luigi Acciaio
L’associazione “Stupinigi è…” nasce nel 2011 dall’amore di agricoltori, allevatori, produttori, artigiani, commercianti e professionisti per il loro territorio con l’intento del rilancio agricolo, economico, turistico e culturale del Parco di Stupinigi e del Borgo Storico.  Si tratta di un evento unico e inedito, un’occasione di incontro e confronto tra due regioni inteso come opportunità di promozione dell’identità Italiana e di tutela di quei prodotti che sono frutto delle tradizioni agricole dei territori coinvolti. Sarà inoltre l’occasione per promuovere alcuni selezionati operatori economici campani e piemontesi, le eccellenze enogastronomiche dei rispettivi territori e alcuni consorzi D.O.P. 

"La Pizza delle due Regge" ha ottenuto patrocinio di Consiglio Regionale del Piemonte, Città Metropolitana, Città di Torino, Regione Campania, Provincia di Caserta, Città di Caserta, Fondazione Ordine Mauriziano, Reggia di Caserta, Ente di gestione delle aree protette dei Parchi Reali, Consorzio delle Residenze Reali Sabaude, Federazione Provinciale Coldiretti Torino.

Nella Citroniera di Levante della Palazzina di Caccia di Stupinigi sarà allestita la “Pizzeria Reale”, per gustare la Pizza delle due Regge realizzata a quattro mani dai pizzaioli delle due terre e gli ingredienti d’eccellenza dei due rispettivi territori. 

Il 12 ottobre una tavola rotonda alle ore 11 segnerà l’inizio de La Pizza delle Due Regge.
La giornata inaugurale proseguirà poi con il Gran Galà della Pizza, dove i tavoli della Pizzeria Reale saranno riservati alle istituzioni e alle aziende partner che vorranno sostenere l’evento e sarà presentato al territorio il Protocollo per la Valorizzazione di Stupinigi sottoscritto dai principali portatori di interessi pubblici coinvolti sull’area del Parco Naturale e della Palazzina di Caccia Juvarriana. 

Le giornate del 13 e del 14 Ottobre vedranno la Pizzeria Reale e la Citroniera di Levante aperte al pubblico. Saranno organizzate degustazioni, laboratori didattici, show coking e master class. 

Durante la giornata di domenica 14 Ottobre l'evento farà sinergia con la “457 Stupinigi experience by Ruzza Torino”, kermesse internazionale dedicata alla vera sede natia della FIAT 500, presentata nel 1955 proprio a Stupinigi. Per onorare con la dovuta solennità questo appuntamento delle FIAT 500, i Maestri Pizzaioli dedicheranno all’iconica vettura conosciuta in tutto il modo la “Pizza 457” che suggellerà la collaborazione tra Ruzza Torino e l’associazione “Stupinigi è…”, e sarà veicolo di diffusione del rapporto nativo fra la FIAT 500 e Stupinigi. Nel giardino Reale sarà esposta la FIAT 500 con immatricolazione più vecchia al mondo.

La FIAT 500, l'auto più rappresentativa della scuola torinese, si ricongiungerà con i propri padri perché a Stupinigi si incontreranno – sotto il cappello del progetto 457 – i nomi massimi della storia di questa vettura. La giornata culminerà in una passerella che raccoglierà il meglio del “mondo 500” e metterà in palio la Coppa Città di Nichelino, attribuita al merito da una giuria di esperti. Il tracciato partirà da Nichelino per giungere a Stupinigi con passaggio attraverso il comune di Candiolo e sosta aperitivo presso il Castello di Vinovo. La manifestazione sarà inoltre arricchita da Abarth Club Torino, che farà da apripista ad uno dei temi caldi del prossimo anno, con l'evento privato “Aspettando i 70 anni di Abarth”.

Nessun commento:

Posta un commento